I motori ruggiscono per salutare Matteo

Il commosso addio al 19enne morto giovedì notte a Carnago

gallarate generico

Ruggiscono i motori in piazza, mentre si alzano in cielo i palloncini: è il modo scelto dagli amici per salutare Matteo Cagna.

Decine le moto da cross, le Vespe, le due ruote da corsa schierate sulla piazza, piena di tanti amici, parenti, persone del paese venute a salutare per l’ultima volta il 19enne morto giovedì notte a Carnago, in un terribile incidente in moto. Don Stefano nell’omelia ha ricordato l’affetto e l’amore che circondava Matteo, il suo impegno in oratorio, «che hanno seminato quell’amore fecondo che oggi non possiamo dimenticare».

gallarate generico

Alla fine della cerimonia il parroco don Paolo ha letto il messaggio dei famigliari «con il cuore spaccato» nel ricordare l’entusiasmo di un 19enne, mentre il coadiutore don Luca ha voluto leggere il saluto degli amici, che hanno promesso: «Resteremo uniti per te, ti ricorderemo sempre». Poi sul piazzale l’ultimo saluto, con i motori che ruggiscono e i palloncini in cielo.

 

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.