Una scienziata a scuola, per una lezione di grinta e pari opportunità

Patrizia Caraveo, astrofisica alla guida dell'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano, ha incontrato questa mattina i ragazzi delle scuole nell'ambito del progetto "Adotta una scienziata"

Venegono inferiore - patrizia caraveo

I ragazzi di quinta elementare e di seconda media della scuola di Venegono Inferiore hanno fatto un’altra tappa del progetto sulle pari opportunità, che quest’anno si intitola “Adotta una scienziata”.

Galleria fotografica

Venegono Inferiore - Patrizia Caraveo (foto di Nicolò Clerici) 4 di 6

Le insegnanti che coordinano il progetto hanno invitato a scuola una super scienziata: Patrizia Caraveo, astrofisica, da diversi anni alla guida dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano.

Patrizia Caraveo è la dimostrazione vivente di come non esistano “lavori da uomini”, ovvero percorsi di studio e professioni che le ragazze non possano intraprendere, e lo ha raccontato in modo molto simpatico agli studenti, ricordando episodi della sua gioventù, di come è passata dalla passione per l’archeologia allo studio delle stelle, e di quanta volontà è stata necessaria per arrivare a fare il suo lavoro ai livelli raggiunti.

Una bella “lezione” non solo sulle pari opportunità di ragazzi e ragazze, ma anche sulla scelta di un percorso di studi scientifico e, più in generale, su come servano studio, grinta e consapevolezza delle proprie capacità per perseguire i propri sogni.

Patrizia Caraveo, in serata, alle 20.45, sarà alla Biblioteca comunale di Venegono Inferiore, per presentare il suo libro che tratta proprio il tema della parità: “Uomini e Donne: stessi diritti?”.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Venegono Inferiore - Patrizia Caraveo (foto di Nicolò Clerici) 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.