Stati Uniti: ancora una strage a scuola, 17 persone uccise da un ex studente

L'autore della strage è stato arrestato dagli agenti delle forze speciali accorsi sul posto insieme a moltissime ambulanze

Avarie

Ancora una strage in una scuola degli Stati Uniti. Diciassette persone sono morte e almeno 14 sono rimaste ferite in una sparatoria in una scuola superiore di Parkland, in Florida.

L’autore della strage – un diciottenne ex studente dell’istituto – è stato arrestato dagli agenti delle forze speciali accorsi sul posto insieme a moltissime ambulanze.

 

Nikolas Cruz – questo il nome dello studente – era armato con un fucile semiautomatico leggero Ar-15, dotato di numerose munizioni , e aveva con sé alcune granate fumogene. Secondo una prima ricostruzione Cruz poco prima del termine delle lezioni ha azionato l’allarme antincendio per far scattare la fuga degli studenti verso l’atrio della scuola e ha poi aperto il fuoco.

Terrore tra gli studenti e gli insegnanti, ai quali è stato ordinato di barricarsi nelle aule.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore