Corso di Pianificazione e Controllo alla Liuc Business School

Dieci giornate di formazione tra aprile e novembre con il professor Alberto Bubbio. Il corso affronta i rischi ma anche come gestire l’innovazione

alberto bubbio

Cosa significa oggi occuparsi di pianificazione e controllo? E soprattutto: quanto contano nella gestione strategica delle imprese? Partirà nel prossimo mese di aprile la nuova edizione del corso “Advanced Planning & Control Program” della LIUC Business School (www.liucbs.it).

In corso che si distingue per l’impostazione pragmatica e per la presenza di numerosi testimoni aziendali. Direttore, il prof. Alberto Bubbio (foto), uno degli studiosi che in Italia hanno offerto interessanti indicazioni per realizzare un’evoluzione degli strumenti e delle prassi di pianificazione e controllo.

“La pianificazione – spiega Bubbio – ha sempre più a che fare anche con il risk management. In altre parole, di fronte al rischio aziendale, particolarmente presente in alcune attività, è necessario prepararsi per minimizzare i rischi, tramite ad esempio un contingency plan. La storia recente di molte imprese ci parla proprio di questo, ovvero di come ciò che è altamente improbabile possa diventare probabile, in linea con la teoria del cigno nero di Taleb”.

Il corso, che ha una durata di 10 giornate e si svolgerà tra aprile e novembre, si rivolge ad executive con un’esperienza pluriennale nell’area pianificazione e controllo, ma anche a coloro che sono interessati al tema pur ricoprendo ruoli differenti.

Si toccherà anche il tema dell’innovazione: “Anche in questo caso, la parola d’ordine è non improvvisare, perché è sempre più indispensabile programmare come mettere sul mercato le proprie scoperte”. Imprescindibile, inoltre, il riferimento al mondo dell’industria 4.0, potenzialmente, secondo Bubbio, “’la tempesta perfetta’, soprattutto se permetterà di avere una qualità più alta con costi più contenuti”: “Su questo fronte – continua – è ugualmente importante una buona competenza nel planning & control, soprattutto per le maggiori possibilità di controllo date da un contesto più flessibile e dinamico”.

L’Advanced Planning & Control Program garantirà ai partecipanti di acquisire competenze anche nel campo dei big data e della competitive intelligence, “per imparare a selezionare le informazioni allo scopo di analizzare i competitor e capire i risultati dei player più importanti”.

Tra gli altri temi che verranno affrontati, quello della balanced score card (“un utile strumento per definire le tappe della strategia imprenditoriale”), ma anche il budget, il sistema di reporting e nuovi profili come l’office of strategy management.

Sarà possibile anche fruire di moduli singoli. Sono previste agevolazioni per le aziende che partecipano con più di una persona. Per informazioni sul corso: http://www.liucbs.it/formazione-a-catalogo/advanced-planning-control-program-v-edition/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore