Inseguono l’auto rubata fino al centro di Cesano Maderno, due arresti

Momenti di paura nella centralissima via Cavour quando una monovolume con quattro persone a bordo si è schiantata contro altre due auto, al termine di un inseguimento da parte della Polstrada di Busto

polizia stradale a36 pedemontana

Lo scorso 8 marzo una pattuglia della Polizia Stradale di Busto Arsizio si trovava sulla SS 35, all’altezza dello svincolo della A36 di Lentate sul Seveso, dove ha incrociato una Renault Espace con a bordo 4 persone a cui ha intimato l’alt. Il conducente, però, anziché arrestarsi si è dato alla fuga a forte velocità guidando in maniera pericolosa e spregiudicata, incurante del pericolo creato per gli altri utenti della strada.

Il conducente ha effettuato repentini spostamenti e cambiamenti di corsia. Una volta impegnato lo svincolo di Binzago ha proseguito verso il centro di Cesano Maderno a folle velocità e contromano nella centralissima via Cavour dove erano presenti numerosi pedoni e altri veicoli in transito. La fuga in auto si è conclusa dopo essersi scontrato con due veicoli e dopo aver distrutto parte dell’arredo urbano, tra cui fioriere ed un palo dell’illuminazione pubblica. A quel punto i quattro occupanti si sono dati alla fuga a piedi.

Gli agenti della Polstrada sono riusciti a raggiungere ed immobilizzare due di loro, nonostante il loro accentuato tentativo di resistenza. Gli accertamenti che ne sono conseguiti hanno permesso di appurare che il veicolo utilizzato per la fuga era rubato e al suo interno erano celati arnesi da scasso.

I due soggetti, entrambi di nazionalità cilena di 37 e 22 anni, sono stati arrestati per resistenza a pubblico Ufficiale e ricettazione. Uno di loro era già destinatario di un provvedimento di cattura dovendo espiare una pena definitiva di circa due anni per furto in abitazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore