La saronnese Alessandra Bossi ancora sul podio nella coppa Italia JKA

Primo posto assoluto in Kumite individuale e il secondo posto assoluto in Kata individuale nella categoria cintura nera ragazzi

alessandra bossi karate

Domenica 11 Marzo al palazzetto dello sport di Perticato (Mariano Comense) si è disputata la 7° Coppa J.K.A. 2018, importante e prestigiosa competizione Nazionale di Karate tradizionale stile Shotokan organizzata della federazione J.K.A. Italia (Japan Karate Association) con il patrocinio del Comune di Mariano Comense (CO).

A questa manifestazione molto ambita era concessa la partecipazione esclusivamente  ad un numero chiuso di atleti selezionati,  la possibilità di gareggiare infatti era riservata solamente ai primi otto atleti, per categoria, classificati ai campionati Italiani 2017, agli  atleti che fanno parte della Nazionale Italiana ed alcuni atleti selezionati dalla Commissione Tecnica ed invitati dalla Commissione Sportiva.

L’altissimo livello tecnico della manifestazione, garantito dalla presenza di circa 200 tra i migliori atleti Italiani che si sono confrontati in gare individuali maschili e femminili di Kata (forme stilistiche) e Kumite (combattimento), ha richiamato un pubblico numeroso che ha gremito gli spalti del palazzetto dello sport.

Le competizioni molto avvincenti e combattute non hanno tradito le aspettative fornendo uno spettacolo di assoluto valore che ha entusiasmato tutti i presenti.

La saronnese Alessandra Bossi è riuscita ancora una volta ad ottenere splendidi risultati, il primo posto assoluto in Kumite individuale e il secondo posto assoluto in Kata individuale nella categoria cintura nera ragazzi.

Grande soddisfazione per il maestro Stefano De Bartolomeo della scuola A.S.D. BUTOKU KARATE-DO di Solaro, dove si allena costantemente Alessandra, per gli ottimi risultati ottenuti dai propri atleti partecipanti con diverse vittore e risultati da podio nelle varie categorie.

Questa giornata sportiva ha permesso a tutti gli spettatori ed appassionati di godere lo spettacolo di sfide leali ma agguerrite e coinvolgenti, promuovendo non solo lo sport, ma anche una filosofia di vita, un impegno costante alla ricerca del proprio equilibrio, un insegnamento al combattere nel totale autocontrollo, a lavorare con determinazione e rispetto altrui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore