Navigazione: costituito tra Italia e Svizzera il Consorzio dei Laghi

E' stato firmato l’atto di costituzione del Consorzio per la navigazione nel bacino svizzero del Lago Maggiore. Il servizio - interrotto dal 1° gennaio - riprenderà entro il 25 marzo

Avarie

Si è chiusa oggi la lunga fase preparatoria per la costituzione del nuovo Consorzio dei Laghi che gestirà la navigazione nella parte svizzera del Lago Maggiore.

Durante la riunione del gruppo di lavoro per la navigazione sul Lago di Lugano e sul Lago Maggiore, che si è svolta questa mattina a Milano,  è stato firmato l’atto di costituzione del Consorzio e si è deciso che la navigazione nel bacino svizzero del Lago Maggiore – interrotta dal 1° gennaio – potrà riprendere entro il 25 marzo in tempo per l’inizio della stagione turistica.

L’atto permetterà anche la riassunzione in tempi brevi degli ex impiegati della Gestione Governativa Navigazione Laghi (GGNL).

Nel gruppo di lavoro, oltre alla GGNL e alla SNL sono rappresentati il Ministero italiano delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), l’Ufficio federale dei trasporti (UFT) e il Cantone Ticino.

di
Pubblicato il 13 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore