Open Fiber: come stanno procedendo i lavori per la fibra a Varese

Abbiamo ascoltato Antonio Chiesa, responsabile sviluppo rete Open Fiber in Lombardia, che ha spiegato cosa è successo, cosa succederà e qual è il fine dei cantieri in città

Hanno incominciato a lavorare a novembre e finiranno intorno al 2019: occuperanno molti mesi della vita varesina i lavori di Open Fiber, la società che sta cablando l’Italia con la fibra ultraveloce.

Varese è tra le prime città in Italia ad essere raggiunta dalla cosiddetta ultrafibra. Una bella notizia, anche se in alcune zone i cantieri sono molto visibili e hanno suscitato parecchie polemiche: per capire come stanno andando e che obiettivo ha abbiamo ascoltato Antonio Chiesa, responsabile sviluppo rete Open Fiber in Lombardia, che ha spiegato nel video cosa è successo, cosa succederà e qual è il fine dei cantieri in città.

COME ANDRANNO I LAVORI

Per i lavori, come si è detto,  la fine è prevista entro l’inizio del 2019: le prime zone interessate sono state quelle della parte sud est della città. Viale Borri, Giubiano, Viale Belforte, San Fermo sono già interessate dai lavori, ma ben presto avverrà anche nel resto della città: entro l’inizio del 2019 dovrebbero essere cablate circa 31.000 unità immobiliari, con circa 160 chilometri di fibra ottica.

Il ripristino delle strade, nei punti già “bucherellati” avverrà, con asfalto a caldo, quando il tempo diventerà più mite «Per non compromettere i lavori, e farli a regola d’arte».

Le “strisce rosse” che delimitano i punti dove è già stata tagliata la strada, sono solo delle coperture provvisorie. Anche alcuni ripristini in asfalto sono provvisori:  sono stati fatti solo in alcuni punti e realizzati per non causate disagi alla viabilità. Ma, una volta consolidato il terreno, circa 90 giorni, si procederà, secondo quanto dichiarato dalla società,  con i ripristini definitivi.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2018
Leggi i commenti

Video

Open Fiber: come stanno procedendo i lavori per la fibra a Varese 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore