Un goccetto di troppo: due ragazzi in ospedale

Diversi gli interventi dei soccorritori del 118 per aiutare giovani vittime dell'alcol. Tra le missioni anche una di soccorso per intossicazione da farmaci

Ambulanza - 118

Un “goccetto” di troppo. È quello che hanno bevuto alcuni adolescenti che hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per superare l’intossicazione etilica.

Il centralino del 112 è iniziato a suonare poco dopo la mezzanotte. Quaranta minuti dopo la mezzanotte i carabinieri sono intervenuti a Ispra avvertendo i sanitari del 118 per soccorrere un ragazzo di 18 anni trasportato all’ospedale di Angera.

Stessa richiesta attorno alle 2 da Cerro Maggiore, in provincia di Milano, dove un ragazzo di 17 anni  è stato trasportato in condizioni critiche all’ospedale di Legnano in codice “giallo”.

Anche un uomo di 54 anni è stato soccorso cinque minuti dopo le 2 a Saronno. È stato trasportato all’ospedale in codice verde

Un’altra richiesta è giunta al centralino del 118 alle 5.30 di questa mattina. Vittima dell’alcol una persona che è stata raggiunta in piazza Trieste a Varese senza, però, essere trasportata in ospedale. Viaggio di soccorso finito senza ricovero anche questa mattina poco prima delle 13. L’ambulanza ha raggiunto Grantola per il soccorso di una persona che lamentava un’intossicazione da farmaci, poi concusa senza trasporto in ospedale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore