Il 166° anniversario della fondazione della Polizia di Stato

“Esserci Sempre”, principale obiettivo che tutti gli uomini e le donne dell’amministrazione di pubblica sicurezza si prefiggono quotidianamente

Avarie

Il 10 aprile, si celebrerà il 166° anniversario di fondazione della Polizia di Stato.

Anche quest’anno il leitmotiv della celebrazione sarà “Esserci Sempre”, principale obiettivo che tutti gli uomini e le donne dell’amministrazione di pubblica sicurezza si prefiggono quotidianamente.

La sicurezza del cittadino e la tutela dell’ordine pubblico, la prevenzione e la repressione dei reati, rimangono le priorità della Polizia di Stato che tutti i giorni e non solo in occasione del suo anniversario, vuole essere sempre presente, garantendo una maggiore percezione di sicurezza, mettendo al centro il cittadino, rendendolo sempre più parte attiva di quella “sicurezza partecipata” obiettivo fondamentale da perseguire giorno per giorno.

La ricorrenza, di notevole rilevanza simbolica per gli appartenenti alla Polizia di Stato è un’occasione per rendere omaggio alle donne e agli uomini che indossano la divisa.

La manifestazione, si svolgerà nell’arco della mattinata, in due momenti:

ore 9.00, cerimonia di deposizione della corona d’alloro al Monumento dedicato ai Caduti della Polizia di Stato, posto nel cortile della Questura, alla presenza del Vice Prefetto Reggente in s.v., del Questore di Varese, dei Funzionari, del personale della Polizia di Stato della Provincia e dei rappresentanti dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato;
ore 10.00, presso la Sala Campiotti della Camera di Commercio I.A.A. di Varese, in presenza delle Autorità locali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore