Accordo tra Ats Insubria e sindacati confederali sull’applicazione della legge 23

Il protocollo d'intesa vede il confronto sull'attuazione della Riforma Sanitaria e più in generale su tutte le tematiche che hanno un riflesso diretto sulla salute dei cittadini

asl di varese

L’Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria e le Organizzazioni Sindacali Confederali, dei Pensionati e del Pubblico Impiego di Varese e di Como hanno siglato, in data 5 aprile, un protocollo d’intesa in relazione alla Legge Regionale 23/2015 e alla Riforma del Servizio Sociosanitario Lombardo.

Le parti saranno impegnate in una collaborazione assicurando un confronto, non soltanto sull’attuazione della Riforma Sanitaria Regionale, ma più in generale su tutte le tematiche che hanno un riflesso diretto sulla salute dei cittadini. In particolare oltre a momenti strutturati di confronto permanente è prevista anche l’istituzione di gruppi di lavoro per approfondire temi specifici quali ad esempio l’analisi dei dati epidemiologici del territorio con riferimento alle prestazioni della presa in carico dei cronici, sulle prestazioni erogate dalle strutture accreditate e a contratto, sugli indici di soddisfazione, sui tempi di attesa, sull’accessibilità dei servizi, sulle rette RSA/qualità dei servizi erogati, sulla compartecipazione alla spesa, sull’esenzione ticket e sullo sviluppo rete servizi territoriali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore