Alla Brunella la messa varesina di suffragio per Roberto Bignoli

Roberto Bignoli ha maturato la sua conversione religiosa dopo un viaggio a Medjugorie, da allora ha deciso di fondare su di essa il proprio impegno artistico

roberto bignoli

A un mese dalla sua prematura scomparsa (aveva 61 anni) avvenuta il 13 marzo scorso sono state organizzate per Roberto Bignoli, uno tra i più noti cantautori di musica cristiana, trasferitosi a Varese negli anni ’80, due messe di suffragio, una milanese e una varesina, i due luoghi dove ha svolto la sua esistenza.

Quella varesina, in particolare, si terrà  venerdì 13 aprile 2018 alle 18.30 nella cripta della chiesa della Brunella: sarà presieduta da monsignor Franco Agnesi, ancora per qualche mese Vicario Episcopale della zona di Varese e fra poco chiamato a diventare Vicario generale della diocesi di Milano.

La mattina dello stesso giorno, venerdi 13 aprile 2018 alle 8 si svolgerà invece la messa di ricordo nella basilica di sant’Ambrogio a Milano.

Roberto Bignoli ha maturato la sua conversione religiosa dopo un viaggio a Medjugorie, da allora ha deciso di fondare su di essa il proprio impegno artistico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore