Antonelli risponde all’Anpi: “Non avete il monopolio del 25 Aprile”

Il sindaco risponde all'associazione dei partigiani che avevano criticato le modalità organizzative e i contenuti delle celebrazioni del 25 Aprile

Selfie per la pace al Tempio Civico

Il sindaco Emanuele Antonelli non si tira indietro e risponde alla lettera dell’Anpi e dell’associazione Amici di Angioletto che avevano polemizzato sull’organizzazione delle celebrazioni del 25 Aprile di quest’anno dalla quale si sono sentiti esclusi.

«All’Anpi rispondo che stiamo organizzando da febbraio con gli studenti e che ci sono stati diversi incontri, l’ultimo pochi giorni fa – spiega Antonelli – se loro pretendono di avere l’esclusiva sull’organizzazione sappiano che le cose non stanno così e che se vogliono organizzarsi una celebrazione diversa possono farlo a casa loro».

Il sindaco si dice «stufo di queste polemiche e di iniziative realizzate solo per loro cinque o sei – e prosegue – noi abbiamo fatto in modo che i ragazzi si sentissero davvero partecipi, spostando al 24 aprile la loro partecipazione. Perchè non ammettere che abbiamo fatto meglio degli altri anni, invece di polemizzare?».

Il sindaco risponde anche alla critica sul relatore del 25 Aprile: «Quest’anno parlerà uno studente del liceo Crespi, Michele Candiani, che ha fatto uno splendido lavoro di ricerca sull’edificio di piazza Trento e Trieste che ha ospitato il comando dei tedeschi. Vogliono qualcun’altro? Lo invitino a casa loro e si facciano la loro bella manifestazione. Un gruppo di studenti verrà anche il 25 a deporre le corone di fiori».

Paura dei fischi? «Assolutamente no. Se verranno a contestare, chiudo la cerimonia e me ne vado».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore