Bambini “ad alto potenziale”: difficoltà e soluzioni

Martedì 17 aprile al teatro Santuccio in via Sacco, Feed Their Minds, propone un momento di confronto per condividere strategie educative

locandina convegno su plusdotazione

Che cos’è l’Alto Potenziale Cognitivo? Che cosa è la Plusdotazione? É possibile individuare e far conoscere il talento nelle nostre scuole? Quali sono gli strumenti didattici e le buone pratiche messe a disposizione dalla legge italiana?

Essere genitori “ad alto potenziale” è una sfida che non si può perdere.
Queste alcune delle domande a cui il convegno sulla Plusdotazione darà delle risposte, con l’esperienza importante di chi vive e sperimenta queste situazioni per migliorare il benessere dei ragazzi. L’appuntamento è per martedì 17 aprile al teatro Santuccio di Varese in via Sacco.

I bambini ad alto potenziale cognitivo infatti rappresentano il 5 per cento della popolazione, hanno una grande memoria e una grande curiosità, ma a causa di alcune caratteristiche specifiche (sviluppo asincrono) non è infrequente che sperimentino situazioni di profondo disagio scolastico quali noia, ansia, disturbi psicosomatici, incapacità di adattarsi ai normali schemi didattici.

Questo è il motivo per cui è nata Feed Their Minds, la startup innovativa a vocazione sociale, incubata presso Speed Mi Up di Bocconi, che propone soluzioni didattiche ICT per questi ragazzi così dotati ma anche così sensibili.

Tra i promotori dell’evento figura anche il Labtalento dell’Università di Pavia, un laboratorio dedicato ai bambini e ragazzi plusdotati, unico in Italia, perché riconosce la necessità di collaborazione con le scuole, per realizzare il successo formativo e lo sviluppo armonico della personalità di questi bambini.

Tra i relatori figurano la Prof. ssa Maria Assunta Zanetti, che dal 2010 ha fondato ed anima con la sua passione il Labtalento di Pavia, la Dott.ssa Raffaella Silbernagl, fondatrice di Feed Their Minds e genitore di un ragazzo plusdotato, Marco Tamburlini, vicepresidente di Aget – Italia, associazione di genitori di ragazzi Plusdotati, moderatore sarà il prof Mario Manduzio cofondatore di Feed Their Minds.

Tra gli ospiti, alcuni ragazzi plusdotati, il dott. Luigi Macchi, il prof. Rolando Bellini. L’evento inizierà alle ore 17,30 con tre di laboratori per bambini e ragazzi dal titolo “La mente in gioco”. Mentezero e Mirco Ferrari proporranno animazioni con Scratch, selfie in tre D e il progetto Arale mentre Game Art Gallery di Debora Ferrari e Luca Traini, accompagnerà i genitori alla scoperta delle opportunità culturali della game art e del conscious gaming.

A seguire dalle 20.30 alle 22.30 si svolgerà il convegno gratuito destinato ai ragazzi, ai genitori e agli insegnanti.

Per informazioni e prenotazione www.feedtheirminds.com , infoundergallery@gmail.com
https://www.eventbrite.it/myevent?eid=44612348736,
https://www.eventbrite.it/myevent?eid=44611574420

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore