Botte al padre per soldi, in manette 19enne

Il giovane ha colpito il padre 58enne al culmine di una violenta lite per questioni economiche. I carabinieri lo hanno arrestato

carabinieri polizia varie

Nelle scorse ore i Carabinieri della Stazione di Cassano Magnago hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 19enne di origini ghanesi, residente a Cavaria Con Premezzo, celibe, disoccupato, regolare sul territorio nazionale, con piccoli precedenti.

Il giovane, durante l’ennesimo violento dissidio con il proprio padre convivente, 58enne originario anch’egli del Centrafrica, operaio, regolare sul territorio nazionale, lo ha colpito violentemente con calci e pugni procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni per “trauma cranico”. L’uomo è stato medicato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Gallarate. Anche in questo caso parrebbero di natura economica le ragioni che hanno determinato, in generale, la situazione di maltrattamento nel contesto familiare.

Il giovane arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo fissato per la mattinata odierna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore