Cisco e Mr. Dailom super ospiti per l’incontro sulla legalità

Il cantante e il rapper faranno parte dell'incontro in programma per domenica 15 aprile, dalle 16 alla sala Filmstudio '90

Tempo libero generica

Un confronto aperto su temi complessi, quali racket, usura e mafie. E’ parte del progetto “Tutta un’altra storia” – il percorso di educazione alla legalità tra scuola, musica e impegno civile che è iniziato nel settembre 2017 – l’incontro in programma domenica 15 aprile, alle 15, a Filmstudio’90 (ingresso libero e gratuito).

La tavola rotonda vedrà dei super ospiti: Cisco, ex cantante dei Modena City Ramblers e coautore della canzone “i 100 passi” ispirata all’omonimo film su Peppino Impastato, la giovane promessa del rap italiano Mr. Dailom, l’assistente di zona di Coop Lombardia e capogruppo dei campi di volontariato nei beni confiscati Ettore Terribili e il dirigente della Camera di Commercio di Varese – Sportello Legalità Riemergo Giacomo Mazzarino.

A seguire, sarà premiato il vincitore di Legalità Sul Palco, il concorso musicale che ha coinvolto una quarantina di giovani musicisti provenienti da varie zone della Lombardia. Il concorso ha avuto come obiettivo la presentazione e la promozione al pubblico, ed agli addetti ai lavori, di giovani artisti attraverso la selezione di opere musicali inedite senza esclusione di generi e ispirate a tematiche sociali inerenti.

A partire dalle ore 18,30 Cisco e Mr. Dailom si esibiranno alle Cantine Coopuf in via De Cristoforis 5 in due concerti live.

L’iniziativa è organizzata dalla cooperativa sociale NATURart e rientra in Tutta Un’Altra Storia, il progetto, promosso dal Comune di Varese e da Regione Lombardia, che da settembre scorso sta sensibilizzando Varese, con iniziative culturali ed azioni nelle scuole, sull’educazione alla legalità, sull’impegno contro la criminalità organizzata e sul tema delle vittime di mafia.

«In questo progetto – spiegano Massimiliano Potenzoni ed Eugenio Silei, educatori professionali che hanno gestito questa azione – oltre ai concorrenti dei gruppi musicali, abbiamo coinvolto, nell’ambito di un percorso dell’alternanza scuola-lavoro, 20 ragazzi del Liceo Classico “Cairoli” di Varese, che hanno attivamente partecipato alla organizzazione della giornata del 15 aprile e al concorso, per il quale sono stati anche membri della giuria, insieme a professionisti del settore musicale, tra cui l’agenzia di booking Tube Agency, la casa discografica Ghost Records, lo studio di registrazione La Sauna, la scuola di musica CFM di Barasso».

«Tutta Un’Altra Storia” è stato pensato per dare stimoli, affinché ognuno capisca l’importanza di offrire il proprio “piccolo”, eppure grande, contributo – continuano gli educatori -. “Domenica parleremo anche dei campi estivi che si svolgono nei luoghi confiscati alle mafie e di come la musica possa aiutare a veicolare messaggi importanti, legati alle tematiche del progetto».

L’arte può essere un grande mezzo: «Soprattutto la musica – ribadisce Cisco – raggiunge tutti, in maniera trasversale alle generazioni, e per noi addetti ai lavori è una grande responsabilità, ed anche una meravigliosa occasione, per stimolare curiosità e veicolare conoscenza e contenuti importanti».

In questi mesi di azioni di “Tutta Un’Altra Storia” sono stati utilizzati diversi strumenti per comunicare l’importanza dell’educare e dell’educarsi alla legalità. Così rilancia l’assessore ai Servizi Sociali del comune di Varese Roberto Molinari: «Sono molto soddisfatto, ho visto partecipazione ed interesse trasversali, per noi è un elemento di arricchimento e di stimolo nell’individuare nuove esperienze, modalità e linguaggi per continuare a parlare dei valori di cui l’amministrazione comunale vuole essere portatrice nella quotidianità».

“Legalità sul Palco – Tavola Rotonda Atto II” è a ingresso libero e gratuito ed è organizzata dalla Cooperativa Sociale NATURart in collaborazione con Tube Agency, Cantine Coopuf, Madboys Eventi & Concerti, Twiggy Varese. Per info: legalitasulpalco@cooperativanaturart.it Tel. 392 9610911 – 377 1774561.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore