Cortisonici al via. Stasera anche l’omaggio a Bud Spencer

Apre martedì 3 aprile, alle 19 e 30, la nuova edizione del festival del cortometraggio che andrà avanti fino a sabato. Il focus sarà “Cantando dietro i paradenti - ode al cinema di menare”

Cortisonici Film Festival 2018

Martedì 3 aprile inizia la cinque giorni cortisonica: il festival di cortometraggi Cortisonici, che per il quindicesimo anno contagerà Varese fino a sabato 7 aprile con tanti film, ospiti internazionali e momenti di incontro dedicati al cinema. Primo appuntamento martedì al Teatro Santuccio, con una serata tutta dedicata al “gigante buono che mena forte” Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli: questa sarà la prima somministrazione in versione italiana del Focus 2018 “Cantando dietro i paradenti – ode al cinema di menare”.

L’apertura del festival è alle ore 19.30 con un aperitivo di inaugurazione in Bud style, a cui seguirà il concerto dei Bad Wine, duo acustico che rivisita brani della tradizione rock, blues e funky, mentre alle 20.45 “Bud Spencer e dintorni. Videogames & cinema”, con una postazione per giocare con videogame a tema.

Alle 21.00 la prima giornata del festival ha il suo momento clou con il documentario “Sie Nannten Ihn Spencer- Lo chiamavano Bud Spencer” (Documentario, Germania 2017, durata 122 minuti) del giovane regista Karl-Martin Pold, classe 1981, che sarà presente per introdurre il film, vero omaggio alla straordinaria figura di Carlo Pedersoli, entrato nel mito con il nome di Bud Spencer. Il docu-film racconta l’avventura di due fans sfegatati – uno biondo e occhi azzurri, l’altro robusto, con la barba, non vedente – che partono alla ricerca di Bud Spencer con l’intenzione di consegnarli un regalo. Mentre sono in viaggio ne ripercorrono la carriera, dai successi sportivi come campione di nuoto e pallanuoto, alla consacrazione cinematografica fino alla sua scomparsa. Con i contributi di Luciano De Crescenzo, Terence Hill, Enzo Barboni e di molti altri che hanno collaborato nel tempo con l’attore.

La serata successiva, mercoledì 4 aprile, sempre al Teatro Santuccio, si prosegue con il Focus sul cinema da combattimento: alle 19.30 aperitivo da combattimento, mentre alle 20.45 incontro con Nanni Cobretti, vera autorità in materia, demiurgo, redattore e grande timoniere del sito i400calci timoniere della rivista cinematografica “ i400calci”, il primo sito italiano di recensioni cinematografiche o, secondo la definizione degli stessi autori, di una rivista di Cinema da Combattimento. Il sito infatti, online dal gennaio 2009, vincitore da anni del Macchianera Award per il Miglior Sito di Cinema, con competenza e dosi massicce di ironia ha saputo restituire dignità al cinema action, horror e, in generale, ‘pop’, testimoniandone la rinascita commerciale negli ultimi anni.

Cobretti introdurrà la proiezione del lungometraggio “Undisputed 4 – Il ritorno di Boyka, regia di Todor Chapkanov (USA-Bulgaria – 2017 – durata 90 minuti). pietra angolare del cinema di arti marziali all’occidentale, e presenterà il Manuale di Cinema da Combattimento.

A seguire, sarà presente Soo Cole attrice, stunt e produttrice, marzialista che da anni pratica il kung-fu Shaolin,: Soo Cole è la mente e il cuore del Fighting Spirit Film Festival di Londra, festival che nasce a Londra nel 2016 con l’intento di sostenere, promuovere e valorizzare i professionisti e gli atleti che coniugano arti marziali e cinema d’azione, con una formula che alterna alle proiezioni dimostrazioni di combattimento dal vivo. A Varese Soo Cole presenterà una selezione dei migliori cortometraggi dell’edizione 2017 del festival londinese: un’occasione decisamente unica per il pubblico varesino.

Informazioni e programma del festival: www.cortisonici.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore