Disegniamo l’arte: terza edizione nei musei della Lombardia

Due giorni dedicati ai più piccoli, al disegno e alla creatività in oltre cinquanta museo del circuito Abbonamento Musei in tutta la Lombardia

Arte - Mostre

Sabato 7 e domenica 8 aprile è in programma la terza edizione di “Disegniamo l’arte”, l’iniziativa che vede protagonisti i bambini dai 6 ai 14 anni in oltre 50 siti culturali di tutto il territorio lombardo convenzionati con Abbonamento Musei Lombardia Milano.

I piccoli abbonati, i loro amici e le loro famiglie potranno visitare e scoprire in maniera originale i musei della Lombardia, disegnando con matite Faber-Castell su album da disegno forniti da Coop Lombardia le opere, gli spazi e le architetture che più li caratterizzano, dando così nuove forme e colori all’immenso patrimonio culturale e artistico lombardo.

L’iniziativa, rivolta ai giovani possessori della tessera Abbonamento Musei Junior e a tutti i loro piccoli amici, viene riproposta sul territorio lombardo dopo il grande successo dello scorso anno grazie ad Abbonamento Musei Lombardia Milano, il progetto che ad oggi conta oltre 23.000 tessere circolanti, oltre 120 realtà aderenti e più di 100.000 ingressi effettuati nei siti culturali convenzionati del territorio lombardo.

I bambini e le loro famiglie avranno così l’opportunità di vivere un’esperienza insolita e divertente all’interno delle istituzioni lombarde del circuito: un’occasione unica per reinterpretare le bellezze artistico-culturali del territorio attraverso il disegno, che rappresenterà lo strumento per valorizzare le collezioni, le architetture e tutti gli elementi suggestivi che gli spazi museali offrono ai giovani visitatori.

Con “Disegniamo l’arte”, tutti i bambini potranno vivere un fine settimana da “piccoli grandi artisti”, cimentandosi nella riproduzione degli elementi delle collezioni che avranno maggiormente colpito la loro attenzione e raccontando in modo creativo la loro esperienza personale in un contesto dove gioco, arte e cultura si combineranno per permettere ai più piccoli di conoscere i musei e imparare divertendosi.

I siti culturali che aderiranno all’iniziativa con attività su misura per bambini e famiglie sono oltre 50 e si distribuiscono in tutta la Regione.

Tra questi a Milano troviamo l’Aquario Civico, il Castello Sforzesco, le Gallerie d’Italia in Piazza Scala, il Museo Nazionale della Scienza de Tecnologia Leonardo da Vinci, il Museo del Novecento, la Galleria d’Arte Moderna, Leonardo3 Museum, Pirelli HangarBicocca, il Civico Museo Archeologico, il Grande Museo del Duomo, il Museo Bagatti Valsecchi, il Museo di Storia Naturale, il Museo delle Culture, il Museo Poldi Pezzoli, la Pinacoteca del Castello Sforzesco e quella di Brera, la Quadreria Crivelli, la Vigna di Leonardo e Casa degli Atellani; a Bergamo l’Orto Botanico Lorenzo Rota, la GAMeC,la Galleria dell’Accademia Tadini, il Convento di San Francesco; a Brescia la Pinacoteca Tosio Martinego, il Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica, il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, il Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica, l’Area Archeologica e Antiquarium della Villa Romana, il Civico Museo Archeologico “G. Rambotti” e il MuSa di Salò; a Cremona il Museo Archeologico “San Lorenzo”, il Museo del Violino, il Museo del Bijiou e il Museo Diotti; a Como il Museo Didattico della Seta e Villa Carlotta; a Lecco la Villa Monastero e il Palazzo delle Paure; a Mantova la Galleria degli Antichi; a Monza la Casa degli Umiliati, la Villa Reale, il Rossini Art Site, il Palazzo Arese Borromeo, il MUST – Museo del Territorio Vimercatese; a Pavia i Musei Civici del Castello Visconteo, le Scuderie del Castello Visconteo e la Pinacoteca Civica; a Sondrio il Museo Valtellinese di Storia e Arte, il Palazzo

Besta e Museo Archeologico e a Varese il Museo della Ceramica G. Gianetti, il Museo Castiglioni, il Castello di Masnago, il MA*GA, Volandia Parco e Museo del Volo.

La prenotazione è obbligatoria. Per i costi e le modalità di partecipazione sarà possibile consultare il programma dettagliato sul sito o chiamare il numero verde 800.329.329.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore