Donata al Mils la moto Verga

Grande emozione sabato pomeriggio al Museo delle Industrie e del Lavoro saronnese. Oltre 300 i presenti, tra i quali il sindaco Fagioli

Donata al Mils la moto Verga

Grande emozione sabato pomeriggio al Museo delle Industrie e del Lavoro saronnese per la donazione della moto Verga frutto di una ricerca ventennale da parte del vice-presidente dell’Automobile club storico italiano, Ariel Atzori.

Atzori ha trovato il veicolo a Schio e  l’ha portato a Saronno (dove le moto Verga venivano costruite negli anni Cinquanta), già con l’intenzione di donarla al Mils. “Voglio contribuire con questa mia donazione- ha spiegato Atzori -al museo perché rappresenta la storia di più di cent’anni di Saronno quando era una città industriale”.

Ad aprire la cerimonia l’intervento del presidente del Mils Arnaldo Siena: “Sono onorato di questa donazione anche perchè mancava un mezzo di trasporto di questo genere nel museo. Un regalo che capita proprio nel ventesimo anniversario dalla nascita del Mils”. Con l’occasione il presidente Siena anticipa che, proprio in occasione del ventesimo, avranno luogo diverse iniziative nel corso dell’anno, in particolare un’esposizione originale di radio antiche allestita dentro le carrozze ferroviarie.

Tra i presenti, circa 300 persone, il sindaco Alessandro Fagioli, l’assessore alla cultura Maria Assunta Miglino, l’assessore al commercio Paolo Strano, l’assessore ai lavori pubblici Dario Lonardoni e il consigliere comunale Antonio Codega. Il primo cittadino: “Non tutti sapevano che a Saronno si costruivano moto e questa iniziativa porta alla luce un passato della nostra città come tante altre hanno fatto negli anni scorsi e questo grazie al lavoro di tanti appassionati e volontari. Sono anch’io appassionato di moto e ringrazio Atzori che ha investito tempo e anima in questa ricerca della moto e che ha deciso di donarla ai saronnesi”.

di
Pubblicato il 16 aprile 2018
Leggi i commenti

Foto

Donata al Mils la moto Verga 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore