Fidatevi: non si ingannano i morti

Giovedì 12 aprile nuovo incontro con l'autore: sarà la volta di Riccardo Landini e il suo "perito assicurativo"

Generico 2018

L’ Assessorato alla Cultura del  Comune di Inarzo organizza un nuovo “Incontro con l’autore in biblioteca”. 

Giovedì 12 aprile sarà la volta di Riccardo Landini e il suo “Non si ingannano i morti”.
Nel cercare di recuperare una vettura rubata a un cliente, Sandrelli si trova costretto a impadronirsi di un altro veicolo nel cui bagagliaio trova un piede umano avvolto nella plastica. Chi è Sandrelli?

Brenno Sandrelli. Ufficialmente “di mestiere sono un perito assicurativo, stimo danni, relaziono le Compagnie sui sinistri stradali che lasciano adito a sospetti, talora smaschero qualche bella truffetta ai loro danni. Risultato: tanta fatica e poco pane da rosicchiare. Per cui mi vedo costretto ad arrotondare il magrissimo salario prestandomi a pedinamenti di mariti, servizi fotografici su mogli poco virtuose e su figli che amano sniffare, nonché altre simpatiche situazioni del genere.” Ufficiosamente Brenno conclude operazioni losche con il Brigadiere Orazio Maietto.

(CentoAutori Edizioni)

 Modera la serata: Emiliano Pedroni

Ore 21 biblioteca comunale, via Patrioti 28 Inarzo – Ingresso libero

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore