Forza Italia ridefinisce il suo assetto nella politica regionale

Alessandro Fermi è ufficialmente la persona indicata per la presidenza del Consiglio regionale. Comazzi sarà capogruppo consigliare e Gallera in Giunta. Sardone, record di preferenze, protesta

forza italia lombardia

Forza Italia ridefinisce il suo assetto nella politica regionale. Dopo le elezioni del 4 marzo, la designazione della Giunta e l’imminente inizio del Consiglio regionale, la squadra dei forzisti ha definito gli incarichi interni al gruppo.

Il comasco Alessandro Fermi è ufficialmente la persona indicata per succedere a Raffaele Cattaneo alla presidenza del Consiglio regionale. Fermi è laureato in Giurisprudenza all’Università Statale in Milano, è avvocato e assistente universitario presso l’Università dell’Insubria di Como. È stato eletto con 8.657 preferenze.

Nei giorni scorsi sui giornali si era parlato anche della possibile designazione di Silvia Sardone com possibile ricompensa per la mancata nomina in Giunta. In realtà Sardone, che ha totalizzato un vero e proprio record i preferenze, ha addirittura disertato la riunione del partito in contrasto con le scelte che ne hanno determinato l’esclusione dalla Giunta Fontana.

Il commento di Sardone è stato durissimo: «Di fronte a scelte assurde dei cortigiani di Arcore non rimango in silenzio perché credo che, oggi più che mai, la battaglia per il merito e per far sentire la voce dei territori sia importantissima».

Sempre durante la riunione di partito Gianluca Comazzi è stato chiamato a svolgere nell’Aula di Palazzo Pirelli il ruolo di capogruppo di Forza Italia e Giulio Gallera lo stesso ruolo in Giunta.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore