Grave ma stazionario l’uomo che ha bevuto il detersivo nel vino

I militari del Nas sequestrano i detersivi nel ristorante. Richiesta copia della cartella medica

Avarie

È ancora ricoverato in gravi condizioni l’uomo che nella giornata di sabato è finito all’ospedale assieme alla moglie per aver ingerito detersivo sciolto nel vino in un locale pubblico di Marchirolo.

Del caso si stanno occupando i militari della stazione di Marchirolo – compagnia di Luino – che hanno richiesto la cartella clinica dell’uomo, ancora grave ma stazionario.

I fatti risalgono allo scorso 14 aprile quando la coppia di Cunardo, 76 anni lui, 74 lei, sono stati ricoverati in ospedale dopo aver bevuto del vino rosso sfuso in un locale della zona.

Il Nucleo anti sofisticazioni dei carabinieri – i Nas – hanno disposto il sequestro dei detersivi presenti nel locale e sono in corso indagini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore