Dal sito al bilancio partecipato, le idee di Uniti e Liberi su trasparenza e partecipazione

«Partecipazione cittadina attraverso la trasparenza». La formula che unisce due temi, nelle idee della lista civica

Lonate Pozzolo

«Partecipazione cittadina attraverso la trasparenza». È in questa formula che la lista Uniti e Liberi affronta il tema della trasparenza, che – a giudicare dalle prime battute di (pre)campagna elettorale – si annuncia come uno dei temi forti delle elezioni amministrative 2018 a Lonate Pozzolo (nei giorni scorsi anche il gruppo “Noi ci siamo” ha detto al sua sul tema)

«Il lavoro della squadra di Uniti e Liberi prosegue con assiduità per costruire un programma che metta al centro il cittadino guardando alla trasparenza e alla partecipazione come punti di partenza per ridare fiducia ai Lonatesi che meritano di essere informati e coinvolti il più possibile nel lavoro dell’amministrazione A tal proposito per raccogliere suggerimenti o proposte dai cittadini è stato inserito nel sito di Uniti e Liberi, un format nella sezione “contatti” con il quale è possibile inviare le proprie considerazioni e partecipare alla costruzione del programma che la lista si propone di attuare».

«Il rapporto di fiducia tra cittadinanza e istituzione, dopo le vicende turbolente accadute durante l’amministrazione Rivolta, si è incrinato e va ricostruito e valorizzato: il nostro obiettivo consiste sia nel migliorare le informazioni fornite, sia nell’incentivare la partecipazione attiva del cittadino con segnalazioni e proposte che vengano prese in considerazione dall’amministrazione e attuate quando possibile, tutto ciò attraverso una revisione del sito Internet dell’Ente in modo da renderlo più fruibile e leggibile, affiancandolo eventualmente ad altri strumenti social o di informazione. Sarà di particolare utilità istituire una newsletter comunale, che informi delle novità e sia di supporto agli adempimenti burocratici. Sarà anche nostra cura permettere di accedere a determinati servizi in via telematica, agevolando in questo modo il cittadino».

«E’ nostra intenzione anche istituire uno sportello di ascolto e di segnalazione diretta (per esempio con numero verde, app per smartphone o altri strumenti disponibili), finalizzato anche a rendere più celere la burocrazia comunale. Importanti saranno le assemblee pubbliche che verranno convocate periodicamente per la discussione o l’illustrazione dei temi più importanti che riguardano e riguarderanno il nostro territorio. In particolare queste ultime non vogliono rimanere una promessa elettorale, disattesa una volta raggiunto l’obiettivo, ma vogliono essere il punto di partenza per essere un confronto costante con i cittadini, cosa che negli ultimi anni è venuta a mancare. A tal proposito sarà nostro impegno promuovere incontri con i rappresentanti delle categorie produttive e commerciali per raccogliere suggerimenti e richieste e per concordare iniziative che vivacizzino i centro storici».

Tutte le notizie delle elezioni amministrative 2018

«Sarà importante monitorare con costanza il funzionamento dei pannelli informativi luminosi già esistenti e aggiornare le comunicazioni con maggior tempestività in modo da tenere costantemente informati i lonatesi. Ci piacerebbe anche implementare i numeri del notiziario comunale rendendolo anche uno strumento informativo fruibile anche dalle associazioni che vogliono farsi conoscere e promuovere la loro attività».

«Per raggiungere un buon livello di apertura alle proposte dei cittadini, sarà importante redigere bilanci annuali che prevedano anche forme di partecipazione diretta dei lonatesi e delle associazioni nella forma del bilancio partecipato che permetterà alle persone di avere voce in capitolo circa la destinazione d’uso di una parte dei fondi comunali».

 

 

Uniti e Libe

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore