Sono iniziate le consultazioni con il Presidente della Repubblica

È la fase in cui si capisce se ci sono i numeri per formare un Governo. L'attesa è tutta per la giornata di giovedì quando le consultazioni entreranno nel vivo con la convocazione dei gruppi di Pd, M5S, Lega e Forza Italia

quirinale

Sono iniziate le consultazioni per la formazione del nuovo Governo con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Al Quirinale sfilano dunque i presidenti di Camera e Senato e i rappresentanti dei partiti per discutere con il Presidente sui numeri e le alleanze che potrebbe dare il via libera alla formazione di un Governo.

Nel primo giorno di consultazioni ci saranno i due presidenti, l’ex presidente Giorgio Napolitano e i capigruppi dei gruppi misti di Camera e Senato insieme a Fratelli d’Italia.

L’attesa è tutta per la giornata di giovedì quando le consultazioni entreranno nel vivo con la convocazione dei gruppi di Pd, M5S, Lega e Forza Italia.

Ecco il calendario delle consultazioni:

Mercoledì 4 aprile
10,30 Presidente del Senato della Repubblica, Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati
11,30 Presidente della Camera dei deputati, On. Roberto Fico
12,30 Presidente emerito, senatore di diritto e a vita, Giorgio Napolitano
Pausa
16,00 Gruppo “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)” del Senato della Repubblica
16,45 Gruppo Misto del Senato della Repubblica
17,30 Gruppo Misto della Camera dei deputati
18,30 Gruppi “Fratelli d’Italia” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Giovedì 5 aprile
10,00 Gruppi “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
11,00 Gruppi “Forza Italia – Berlusconi Presidente” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
12,00 Gruppi “Lega – Salvini Premier” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
16,30 Gruppi “MoVimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

La diretta video del Quirinale:

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore