La campagna “Differenzia di +” entra in classe al Falcone

Coinvolti circa 600 studenti dell’Istituto Alberghiero, che nel lavoro dovranno fare i conti anche con ambienti che producono molti rifiuti, come bar, catering e ristoranti

raccolta differenziata

Dopo aver coinvolto centinaia di bambini delle scuole elementari e medie, la prossima settimana – a grande richiesta – il progetto di educazione ambientale “Differenzia di +” approderà anche alle scuole superiori.

Riconoscendo la validità della campagna green che Aemme Linea Ambiente sta portando avanti, ormai da due anni, sui territori dei Comuni in cui eroga i servizi d’igiene urbana e spazzamento strade, i docenti dell’istituto alberghiero Falcone di Gallarate hanno espresso il desiderio che l’educazione ambientale raggiunga anche i loro studenti, futuri cuochi, camerieri e baristi. Il futuro professionale di questi ragazzi sarà all’interno di bar, ristoranti, tavole calde, etc.: locali che, proprio in virtù della tipologia di attività che esercitano, sono tra quelli che producono le maggiori quantità di rifiuti.

Sensibilizzare, dunque, i futuri lavoratori di questo settore a praticare una puntuale e corretta differenziazione dei rifiuti significa non solo aiutarli a svolgere ancora più responsabilmente la loro professione, ma anche educarli ad essere dei cittadini migliori, rispettosi dell’ambiente in cui vivono.
Le lezioni partiranno, come si diceva, la settimana prossima e coinvolgeranno circa 600 studenti: i messaggi che il personale di AEMME Linea Ambiente porterà nelle classi saranno quelli che contraddistinguono la campagna “Differenzia di +” (“Usa e riusa”, “Da cosa nasce cosa”), ma con forme e contenuti calibrati, naturalmente, all’età dei ragazzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore