Con “La forma dell’acqua” inizia il Cineforum di primavera

Fiaba gotica ambientata nella Guerra Fredda, con tante citazioni, il film di Guillermo del Toro sarà come sempre introdotto dal critico Angelo Croci

Cinema

Continua da parte del Cinema delle Arti la proposta del Cineforum, con il patrocinio del Comune di Gallarate – Assessorato alla Cultura.

Inizia giovedì 12 aprile alle ore 21 con il film vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2017 e premiato con ben quattro Oscar: La forma dell’acqua di Guillermo del Toro con Sally Hawkins, Octavia Spencer, Richard Jenkins,

Il regista racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel pieno della Guerra Fredda americana (siamo nel 1963) e incentrata su una giovane eroina senza voce.

A causa del suo mutismo, l’addetta alle pulizie Elisa (Sally Hawkins) si sente intrappolata in un mondo di silenzio e solitudine, specchiandosi negli sguardi degli altri si vede come un essere incompleto e difettoso, così vive la routine quotidiana senza grosse ambizioni o aspettative. Incaricate di ripulire un laboratorio segreto, Elisa e la collega Zelda (Octavia Spencer) si imbattono per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, tenuta in una vasca sigillata piena d’acqua. Eliza si avvicina sempre di più al “mostro”, costruendo con lui una tenera complicità che farà seriamente preoccupare i suoi superiori.

Introduzione e commento sono a cura del critico cinematografico Angelo Croci.

Presso la cassa del Cinema sono in vendita le tessere, senza dimenticare però che l’accesso ad ogni serata è aperto a tutti. Qui il programma completo del cineforum primavera 2018 del Cinema Teatro delle Arti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore