La Guardia di Finanza passa al setaccio il Comasco: 120 controlli nel weekend

L'attività si è concentrata in particolare nei luoghi di spaccio di Como, Cantù, Erba, Appiano Gentile, Cadorago, Mariano Comense, Villa Guardia, Guanzate e Fino Mornasco

Avarie

A partire da giovedì e per tutto il fine settimana, i Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Como hanno effettuato una vasta attività di controllo del territorio mirata in particolare a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e il contrabbando.

Sono stati monitorati oltre 120 soggetti, 50 veicoli e 10 Tir mediante l’impiego di 30 militari specializzati, 8 automezzi e 2 unità cinofile del Gruppo di Ponte Chiasso operanti lungo le principali direttrici, aree boschive e luoghi di raduno dei Comuni di Como, Cantù, Erba, Appiano Gentile, Cadorago, Mariano Comense, Villa Guardia, Guanzate e Fino Mornasco.

Proprio in quest’ultima località, gli agenti hanno sorpreso vicino al Comune tre persone sospette.  Nel corso del controllo sono stati sequestrati a due giovani italiani alcuni grammi di hashish e marijuana. L’attività è proseguita con l’identificazione del pusher e la perquisizione della sua abitazione a Vertemate con Minoprio, dove sono stati rinvenuti, all’interno di uno zaino e dell’armadio della camera da letto, ulteriori 41 grammi di marijuana, 40 grammi di hashish, 0,5 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento, 1 bilancino, due cellulari utilizzati per contattare i clienti e i fornitori, la somma di 1770 euro, quale provento del reato di spaccio, occultata in un pacchetto di sigarette e una targa risultata rubata mesi prima a Milano per la quale il pusher non ha fornito alcuna giustificazione. Per lui è scattato l’arresto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore