La mamma non ha più soldi e lui le spacca il braccio

Il tribunale ha emesso un'ordinanza cautelare di di divieto di avvicinamento da parte del figlio nei confronti della madre. Le indagini dei carabinieri di Fagnano Olona

Foto generiche violenza sulle donne

Spacca il braccio alla madre perchè non ha abbastanza soldi per ottemperare alle sue richieste continue.

I carabinieri di Fagnano Olona hanno notificato il divieto di avvicinamento al domicilio e ai luoghi frequentati dalla parte offesa nei confronti di un 23enne di nazionalità albanese, domiciliato a Gorla Minore, cameriere, incensurato. La persona a cui non potrà avvicinarsi è colei che lo ha messo al mondo.

Il provvedimento, emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale Busto Arsizio, ha ritenuto fondati i risultati dell’indagine svolta dai militari della stazione di Fagnano Olona, a seguito della denuncia presentata lo scorso dicembre  dalla madre del giovane, una 52enne anch’essa albanese.

La donna ha raccontato ai carabinieri il suo calvario iniziato un anno prima e consistente in una vera e propria persecuzione da parte del figlio con richieste di denaro a cui lei non riusciva a dar seguito.

Durante uno dei numerosi litigi la donna ha riportato lesioni guidicate guaribili in 30 giorni per la frattura di un braccio. Il giudice ha disposto, pertanto, il divieto di avvicinamento alla madre e ad ogni luogo dalla stessa frequentato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore