La Resistenza in Valbossa

L’ANPI presenta il volume “Ribelli di pianura. La Resistenza in Azzate, Bodio Lomnago, Daverio, Villadosia e gli stretti rapporti con le formazioni di montagna” scritto da Alberto Tognola

Generico 2018

L’ANPI sezione di Daverio presenta il volume “Ribelli di pianura. La Resistenza in Azzate, Bodio Lomnago, Daverio, Villadosia e gli stretti rapporti con le formazioni di montagna” scritto da Alberto Tognola.

Il libro verrà presentato a Daverio, venerdì 20 aprile, ore 21, palazzina della Cultura, via Verdi.

Si tratta di una ricerca storica compiuta su fonti bibliografiche e archivistiche riguardante le attività partigiane e patriottiche relative ai Comuni di Azzate, Bodio Lomnago, Casale Litta, Cazzago Brabbia, Daverio, con riferimenti al Comune di Comabbio, di Crosio Della Valle e di Galliate Lombardo, nel periodo dal 1943 al 1946, data in cui si tennero le prime libere elezioni amministrative dopo il ventennio fascista.
Il testo è corredato da una importante presentazione dello studioso della Resistenza e dell’Italia repubblicana Franco Giannantoni.
Dalla ricerca emerge uno stretto collegamento delle formazioni patriottiche locali con il Comitato di Liberazione Nazionale di Varese e con le formazioni partigiane della Valsesia e del Vergante in particolare. Si ricava quindi un interessante quadro del periodo, con notizie spesso a conoscenza solo degli estimatori locali, che inserisce i Comuni interessati in una prospettiva di più ampio respiro storico.

Come tutte le ricerche, non mette una parola definitiva sugli avvenimenti trattati, ma può essere anche l’occasione per reperire ulteriori elementi di conoscenza.
L’opera è completata da una documentazione fotografica. In particolare viene pubblicato un inserto di disegni inediti dello scultore Vittorio Tavernari, realizzati tra il 1945 e il 1954, per gentile concessione dell’Archivio Tavernari curato dalla figlia Carla.
Tavernari fu l’autore del monumento in bronzo a Walter Marcobi, comandante del 121° GAP Garibaldi, formazione che, dopo il suo assassinio, venne a lui intitolata e fu guidata da “Claudio” Macchi.
Viene pubblicato anche un breve testo di Renato Guttuso sul soggiorno italiano di Paul Eluard nel dopo guerra e la famosa poesia di Eluard “Liberté” tradotta da Franco Fortini.
Inoltre un estratto sul ruolo delle donne nella Resistenza dall’articolo di Giuliana
Gadola Beltrami, in “L’altra metà della Resistenza”, Gabriele Mazzotta Editore, Milano, 1978. Grafica e foto sono di Paolo Zanzi.
Il volume ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Varese e dei Comuni di Azzate, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Comabbio, Daverio, Galliate Lombardo, oltre al sostegno di ANPI provinciale e di alcune attività industriali locali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore