L’Arci provinciale va a Congresso, si sceglie il successore di Giulio Rossini

Il congresso provinciale chiama a partecipare i rappresentanti di una ventina di associazioni aderenti ad Arci nella provincia di Varese, con un tesseramento complessivo di oltre 5000 soci

bandiera arci

Si terrà sabato 14 aprile, dalle 10 alle 18 presso l’Arci Cuac di via Checchi a Gallarate il XIII congresso provinciale dell’Arci, assise territoriale in vista del XVII congresso nazionale di Associazione Arci.

Il congresso è chiamato a designare il nuovo Consiglio Direttivo Provinciale, in carica fino al 2022 e i delegati e delegate che rappresenteranno la provincia di Varese al congresso regionale del 19 maggio a Milano e a quello nazionale del 7/10 giugno a Silvi.

In coda ai lavori il neoletto Consiglio Provinciale procederà all’elezione del nuovo/a presidente provinciale e alla designazione della nuova segreteria.

Il Presidente uscente Giulio Rossini, che aprirà i lavori del congresso con la sua relazione alle 10 del mattino, non si può ricandidare per previsione statutaria.

Il congresso provinciale chiama a partecipare i rappresentanti di una ventina di associazioni aderenti ad Arci nella provincia di Varese, con un tesseramento complessivo di oltre 5000 soci individuali nell’anno sociale in corso. Interverranno altresì, particolarmente nella mattinata, i rappresentante delle molte realtà partner con cui Arci collabora da molti anni sul nostro territorio.

Il movimento associativo Arci in provincia di Varese vive un momento di crescita, con una rivitalizzazione dei circoli storici, accompagnata dalla nascita di circoli giovanili che attraggono un gran numero di nuovi soci, con attività che vanno dall’educazione popolare e divulgazione, alla cultura cinematografica (con la gestione di tre sale sul territorio provinciale), al teatro, alle battaglie per i diritti e l’inclusione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore