L’hip hop conquista Varese Danza

Il concorso internazionale Città di Varese se l'è aggiudicato “Zio Cele & Co” di Dance 'N Project di Inzago

Varesedanza 2018

E’ un appuntamento importante per il mondo del balletto giovanile Varese Danza – Concorso internazionale di danza Città di Varese, che per la terza volta consecutiva è stato organizzato al Teatro di Varese dall’associazione 23&20, in collaborazione con il Comune di Varese e il sostegno di Uisp.

Galleria fotografica

Varesedanza 2018 4 di 7

Una grande vetrina per le scuole di danza della provincia di Varese e non solo, che quest’anno si sono presentate con più di 200 giovani ballerini i quali si sono esibiti davanti a due giurie: una tecnica e una di giornalisti.

Quella tecnica conta, da anni, importanti nomi della danza nazionale: la ballerina classica Sabrina Bosco, maestra di Ballo al Teatro dell’Opera di Vienna e al Teatro dell’Opera di Roma e membro di Giuria in molti Concorsi Internazionali, Annarita Larghi coreografa de “La Voce del Silenzio”, “In The House”, varie trasmissioni RAI e “Tre Metri sopra il Cielo”, e Irene Borg Danzatrice, coreografa, insegnante e ricercatrice, che ha diffuso per prima la Danza del Ventre in Italia aprendo la prima scuola di danze etniche a Milano e Alessandro Armanni, coreografo e ballerino per cantanti e trasmissioni tv. Accanto a loro siedono i giornalisti, cioè Monica Toso (Prealpina), la direttrice di Living, Nicoletta Romano, Stefania Radman (Varese News), il direttore di Varese Report Andrea Giacometti.

Il festival è stato condotto sul palco da Sonia Milani, presidente dell’associazione 23&20 e organizzatrice dell’evento insieme a Daniela Crisafulli, Roberta Nicolini, e Ileana Maccari.

Al termine del festival sono stati premiati i vincitori, e distribuite le borse di studio: e a stravincere è stato il pezzo hip hop “Zio Cele & Co” di Dance ‘N Project (Inzago – Milano): ha vinto il primo premio assoluto, la miglior coreografia e ottenuto il riconoscimento della giuria dei giornalisti.

«L’hanno fatta grossa: hanno entusiasmato per l’hip hop anche una ballerina classica» è stato il commento della presidente di giuria Sabrina Bosco e in effetti la performance, eseguita da un gruppo di ragazzi di tutte le età è stata davvero “forte”.

Durante l’evento è stata consegnata anche la borsa di studio del progetto Scarpette nel cuore, lanciato dall’Associazione Green Event: che ha presentato ragazzi e ragazze che in carrozzina hanno danzato ricevendo molti applausi. A uno di loro, Fabio, è arrivata la borsa di studio per perfezionarsi nella danza in carrozzina e coronare il suo sogno.

di
Pubblicato il 09 aprile 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varesedanza 2018 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore