#Liberitutti: il Cesvi in soccorso di bimbi trascurati o maltrattati

Dall’8 al 21 aprile si potrà sostenere con un sms o chiamata da rete fissa al numero 45535

Avarie

Cesvi lancia la campagna #Liberitutti, che dall’8 al 21 aprile si potrà sostenere con un sms o chiamata da rete fissa al numero 45535.

In questo modo si vuole accendere i riflettori sul fenomeno del maltrattamento e della trascuratezza dei più piccoli, intervenendo con un programma di sostegno in tre territori italiani, nelle città di Bergamo, Roma/Rieti e Napoli, con l’obiettivo di prevenire e contrastare i fenomeni di trascuratezza, maltrattamento e abuso ai danni di bambini e adolescenti.

La campagna #Libertutti mira a sostenere concretamente le attività di questo programma: spazi d’ascolto per bambini e ragazzi, interventi specialistici per la cura del trauma, supporto ai genitori in condizioni di vulnerabilità, rafforzamento del ruolo della comunità e formazione di operatori specializzati. 

Inoltre, per fare prevenzione tra gli adulti, Cesvi ha messo a punto il Decalogo #Liberitutti, in collaborazione con esperti, psicologi e psicoterapeuti specializzati. Uno strumento di prevenzione e informazione che propone, con un linguaggio semplice e chiaro, consigli pratici e spunti di riflessione alla portata di genitori ed educatori impegnati nel compito difficile di promuovere la crescita sana dei bambini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore