Da Luino a Locarno con il treno d’epoca Verbano Express

L'associazione luinese propone un bel viaggio in riva al lago, per l'evento SlowUp, con locomotiva anni venti e possibilità di trasportare le bici

Italia Mondo generiche

Una domenica sul lago con il treno storico e, per chi vuole, anche con la bici al seguito, per partecipare a SlowUp Ticino.

La proposta viene dall’associazione Verbano Express, che mette in pista il suo treno storico con locomotiva elettrica degli anni Venti. Appuntamento: domenica 22 aprile.

Slow Up Ticino è un evento aperto a tutti , a chi vuole semplicemente passeggiare nel verde, oppure correre a piedi o in bicicletta, o ancora con i roller e in monopattino. Si sviluppa lungo tutta la Piana di Magadino, da Locarno a Bellinzona o viceversa, seguendo itinerari prestabiliti completamente liberi dal traffico motorizzato. Una piacevole giornata da trascorrere all’aria aperta insieme a tutta la famiglia, con la facoltà di scegliere il percorso e la durata più idonei alle proprie esigenze.

Verbano Express offre appunto la possibilità di viaggiare da Luino a Locarno con uno speciale treno diretto, «a bordo del nostro treno d’epoca trainato dalla locomotiva storica  Ae 4/7 10987 di Swiss Train» (foto dal sito delta-november.it).

Si arriva nel cuore della città sul lago Maggiore, a pochi passi dal punto di partenza dell’itinerario che conduce verso la Piana di Magadino e più oltre raggiunge Bellinzona. Lungo il percorso sono previsti punti di ristoro e di assistenza, a disposizione di tutti.  I percorsi slowUp sono quasi interamente pianeggianti. Il ritmo e la distanza possono essere scelti autonomamente. L’accesso al percorso è gratuito. Vedasi www.slowup-ticino.ch per tutte le informazioni utili, con mappa dettagliata degli itinerari.

Il treno VerbanoExpress è un’opportunità anche per chi vuole passare la giornata in bici, grazie al bagagliaio attrezzato per il trasporto delle due ruote. Occhio però:  dovete prenotare!

Programma e modulo prenotazione viaggio su www.verbanoexpress.it alla voce ‘prossimi appuntamenti’.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore