Marantelli striglia il partito in vista dell’assemblea Pd

Per il Partito Democratico questa è una fase di intenso dibattito. Come abbiamo visto nei giorni scorsi il partito ha avviato una discussione capillare che dai circoli sul territorio sta risalendo i livelli del partito

Daniele Marantelli

“Se Martina apre una fase nuova, noi ci siamo. Se i protagonisti della più grande disfatta del centrosinistra in Italia vogliono organizzare un definitivo suicidio collettivo, prenderemo apertamente le distanze”.

A parlare senza smussare angoli è Daniele Marantelli, storico dirigente locale del Partito Democratico per la prima volta fuori dal Parlamento dopo dieci anni alla Camera dei Deputati.

Marantelli, oggi nella macchina della mozione di Andrea Orlando, anima della minoranza Pd, ha rilasciato un’intervista al Manifesto nella quale fa un’analisi fortemente critica nei confronti dei renziani in vista dell’assemblea nazionale del 21 aprile.

Secondo Marantelli alcune scelte dei renziani dopo il voto sembrano voler dire “siamo arroganti e non abbiamo capito niente del consenso perso”.

LEGGI L’INTERVISTA DI MARANTELLI

Per il Partito Democratico questa è una fase di intenso dibattito. Come abbiamo visto nei giorni scorsi il partito ha avviato una discussione capillare che dai circoli sul territorio sta risalendo i livelli del Pd per arrivare all’assemblea nazionale del 21 aprile.

Schegge di questo dibattito si trasformano in accuse tra le parti anche a livello locale. Di riflesso alle parole di Marantelli, ad esempio, ci sono state subito accese discussioni tra il consigliere varesino Fabrizio Mirabelli, espressione locale della minoranza Pd, e il segretario del circolo Pd di Cardano al Campo Luigi Dozio.

Il prossimo appuntamento del Partito è quello di sabato per l’assemblea regionale a Milano. Una settimana dopo la discussione si sposta a Roma.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore