Novara feroce e affamata, la Uyba si fa sbranare

Busto perde 3-0 anche la seconda gara di semifinale sul campo della Igor Gorgonzola. Farfalle travolte nei primi due set, non basta la reazione nel terzo. Mercoledì 11 al PalaYamamay con le spalle al muro

Uyba Busto A. - Team Saugella Monza 1-3

Altra prestazione da dimenticare per le ragazze delle Unet E-Work Busto Arisizio che perdono anche gara 2 di semifinale per 3-0 (25-19, 25-18, 25-22) contro le padrone di casa della Igor Gorgonzola Novara, tricolori in carica e grandi favorite per il bis.

Biancorosse mai in partita, spente e senza quella grinta necessaria per affrontare una semifinale, già in salita vista la forza delle avversarie che in due partite hanno vinto tutti i 6 set disputati. Alla vigilia della partita le dichiarazioni di coach Mencarelli parlavano di una squadra che si stava allenando bene e mostrava voglia di rivincita dopo gara1. Invece sul campo si sono viste farfalle con le ali appesantite e incapaci di spiccare il volo. Busto ha dovuto lasciare di nuovo in panchina Valentina Diouf, alle prese con la discopatia lombare che l’aveva costretta ad abbandonare anzitempo la sfida contro Monza. Al suo posto ancora una volta la giovane e talentuosa Vittoria Piani, che a differenza di gara 1 si è fatta vedere un po’ di più (per lei 11 punti, 48% in attacco), anche se l’aver giocato poco durante l’intera stagione, non l’ha favorita.

Molto male Bartsch, una delle punte della Unet, che in due set colleziona solo 3 punti, prima di essere mandata in panchina (forse si poteva farlo prima) e sostituita da Wilhite. Giornata storta anche per Orro che viene presto sostituita da dall’Igna. Prestazione discreta per Gennari (11 punti 48%) e capitan Stufi (10 punti, 2 muri, 53%). Dall’altra parte dominano la solita Paola Egonu (19 punti, 56% in attacco) e Plak (14 punti, 46% positivo). Discreta prestaizone anche per la sempreverde Francesca Piccinini che colleziona 7 punti con un buon 50%.
Le biancorosse devono archiviare subito la sconfitta e cercare d ritrovare la motivazione in vista di mercoledì 11, quando alle 20:30 ci sarà il fischio di inizio di gara 3, ultima chance per riaprire i giochi. In caso di sconfitta bustocca infatti, Novara raggiungerà l’accesso alla finale mentre per Busto la stagione si chiuderà definitivamente.

LA PARTITA

Mencarelli schiera in campo orro in regia, Piani opposto, Bartsch e Gennari in attacco, Stufi e Berti al centro, Spirito nel ruolo di libero. Il primo set inizia con il 7-0 per le padrone di casa, presagio di un possibile disastro, con le farfalle che commettono errori su errori, mentre Egonu e Plak sbordano. Sul 9-2 Mencarelli cambia regia e mette in campo Dall’Igna su Orro. Novara ingrana la marcia contro una Busto spenta e inconsistente e sul 14-7 Mencarelli ferma una seconda volta il gioco (la prima sul 4-1). Non c’è partita e Novara chiude facile sul 25-15.
Nel secondo parzile resta in campo Dall’Igna; si parte in equilibrio (3-3) ma l’illusione dura poco e Novara nuovamente inizia a correre. Sull’11-5 Mencarelli ferma il gioco ma al rientro in campo non c’è alcun cambio di rotta. Sul 13-7 dentro anche Botezat su Berti e Wilhite su Bartsch. Le mosse però non servono a invertire la rotta e così Novara chiude anche il secondo set sul 25-18 nonostante un piccolo parziale ospite nel finale.
Il terzo set trova ancora in campo Botezat e Wilhite; le ragazze di coach Barbolini alzano subito la voce e si portano sul 6-2. Capitan Stufi e Wilhite provano a dare una scossa e riportano la situazione sul 6-6. La reazione delle piemontesi non si fa attendere: guidate da Egonu e Piccinini, le padrone di casa tornano in vantaggio (10-8). La UYBA reagisce ancora e la situazione si mantiene in relativo equilibrio fino al 21 pari, prima che Egonu risalga in cattedra per trascinare le compagne alla vittoria. Il set si chiude 25-19 con l’errore in attacco di Bartsch.

Unet E-Work Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 3-0
(25-19, 25-18, 25-22)

Novara: Vasilantonaki, Camera, Plak 14, Gibbemeyer 7, Enright, Skorupa 1, Bonifacio ne, Chirichella 6, Sansonna (L), Piccinini 7, Zannoni, Egonu 19. All. Barbolini.
Busto Arsizio: Piani 11, Stufi 10, Spirito (L), Gennari 11, Dall’Igna, Orro, Wilhite 4, Diouf ne, Bartsch 3, Berti 2, Negretti, Chausheva ne, Botezat 3. All. Mencarelli.
Arbitri: La Micela, Venturi
Note. Novara: battute sbagliate 8, ace 0, muri 4. Busto: battute sbagliate 9, ace 1, muri 6.

di
Pubblicato il 08 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore