Open day delle lauree magistrali nelle sedi dell’Insubria

Giovedì 12 aprile l’Università presenta la sua offerta specialistica al campus di Bizzozero e a Como nel Polo di Sant’Abbondio e in quello di via Valleggio.

Open day Università dell'Insubria

Giovedì 12 aprile l’Università degli Studi dell’Insubria organizza, in contemporanea, nelle sedi di Varese e di Como, l’Open Day delle Lauree Magistrali: un’occasione per tutti i laureati triennali di qualsiasi Ateneo per conoscere la proposta didattica dell’Università degli Studi dell’Insubria.

In particolare l’evento si svolge dalle 9.30 alle 13.30 circa su tre sedi: a Varese, nel Campus di Bizzozero; a Como nel Polo umanistico di Sant’Abbondio e nel Polo scientifico di via Valleggio.

«L’iniziativa è rivolta a chi è intenzionato a proseguire gli studi dopo la laurea triennale: non soltanto laureati dell’Insubria, ma anche provenienti da altri Atenei – spiega il magnifico rettore, professor Alberto Coen Porisini – anzi soprattutto a chi non ci conosce: negli ultimi anni, infatti, abbiamo registrato un aumento degli studenti magistrali che hanno ottenuto la triennale in altre Università, per il 2017/18 rappresentano infatti, oltre un terzo degli immatricolati».

«Un altro elemento non trascurabile è l’alto tasso di occupazione dei nostri laureati magistrali: stando all’ultimo rapporto Almalaurea, infatti, per i laureati magistrali a un anno dal titolo il tasso di occupazione è l’85% e a cinque anni dal titolo sale all’88% con un 62% di occupati stabili e retribuzioni a 1661 euro mensili netti – aggiunge la professoressa Michela Prest, delegata all’Orientamento – inoltre ben sette corsi di laurea Magistrale offrono l’opportunità di conseguire il doppio titolo: ossia con una sola laurea, al termine del percorso di studio e avendo trascorso un periodo all’estero, nell’Università partner, si ottengono sia il titolo di studio italiano che quello straniero».

Varese il Padiglione Monte Generoso ospita la presentazione dei corsi di laurea magistrale di area economica “Global entrepreneurship economics and management (GEEM)” ed “Economia, diritto e finanza d’impresa (EDIFI)”, con testimonianze di studenti e possibilità di colloqui individuali con i docenti; e del corso di laurea magistrale in Informatica, a cura del prof. Mauro Ferrari, presidente di corso, e con delle vere mini-lezioni “Il software embedded e real-time: importanza, pervasività e tecniche di sviluppo”, a cura del prof. Luigi Lavazza; “Internet of things: un nuovo paradigma”, a cura della prof.ssa Sabrina Sicari.

Al Padiglione Morselli il corso di laurea magistrale in Scienze e Tecniche della Comunicazione sarà presentato dal prof. Gianmarco Gaspari, presidente di corso, che illustrerà anche gli sbocchi lavorativi e i Laboratori. Sempre al Morselli la presentazione del corso di laurea magistrale in Scienze Ambientali si svolge in videoconferenza con la sede di Como, a cura del prof. Adriano Martinoli e del prof. Andrea Pozzi, Presidente e Presidente vicario del Corso di Laurea triennale in Scienze dell’Ambiente e della Natura e del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Ambientali. I docenti illustreranno la didattica in modo dettagliato: gli insegnamenti nel settore rischio chimico, a cura di Andrea Cattaneo ed Elisabetta Zanardini; gli insegnamenti nel settore geologia ambientale e rischio geologico, a cura di Franz Livio e Silvio Renesto; gli insegnamenti nel settore conservazione della biodiversità, a cura di Bruno Cerabolini e Damiano Preatoni; i rapporti internazionali e le esperienze formative e di ricerca all’estero, a cura di Adriano Martinoli e Andrea Pozzi; il corso di laurea magistrale visto dall’interno: a tu per tu con gli studenti, a cura dei rappresentanti degli studenti e dell’Associazione Studentesca EnvironMental. Il Padiglione Dunant, nell’Aula Magna Granero-Porati ospiterà la presentazione dei corsi di laurea magistrali di area biologica e biotecnologica “Biotecnologie molecolari e industriali” e “Biomedical Sciences”, con testimonianze di studenti, ex-studenti e persone dal mondo del lavoro.

Como, nella sede del Chiostro di Sant’Abbondio, è in programma la presentazione del corso di laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale”, a cura del Prof. Andrea Sansò, presidente del corso. Saranno affrontanti, in particolare, la possibilità di ottenere il doppio titolo con il Master en Traducción e Interculturalidad (Itinerario Italiano-Español) della Universidad de Sevilla, Facultad de Filología e saranno illustrati i due percorsi “Traduzione giuridica ed economica” e “Mediazione Linguistica, Culturale e Giuridica”. Il prof. Daniele Brigadoi Cologna, ricercatore e docente di Lingua e cultura cinese, parlerà de “Il mestiere del Mediatore linguistico-culturale in ambito sociale, educativo, sanitario e penale: problemi e prospettive”.

Como, nella sede di via Valleggio, sono in programma la presentazione del corso di laurea magistrale in Fisica, a cura del prof. Alberto Parola, presidente di corso, con testimonianze di studenti e laureati, anche in collegamento via skype dall’estero e visita ai laboratori; la presentazione del corso di laurea magistrale inMatematica, a cura del prof. Giorgio Mantica, che illustrerà organizzazione, corsi e sbocchi occupazionali del corso; la presentazione del corso di laurea magistrale in Chimica, a cura del prof. Gianluigi Broggini, presidente di corso, che racconterà l’attività di ricerca del corso, con testimonianze di studenti e laureati. Sempre nella sede di via Valleggio si terrà la presentazione del corso di laurea magistrale in Scienze Ambientali, con la presenza dei docenti del corso collegati in videoconferenza con la sede di Varese.

Per iscrizioni: www.uninsubria.it/openday-lm .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore