Gli abeti del Natale cittadino ripopolano il Campo dei Fiori

Dopo aver adornato il centro di Lavena Ponte Tresa nelle feste di Natale 45 abeti rossi sono stati donati al parco per il rimboschimento dopo l'incendio di novembre

Lavena Ponte Tresa - alberi di natale

Sono partiti ieri da Villa Pion, i 45 abeti rossi che dopo aver adornato il centro di Lavena Ponte Tresa nelle feste di Natale, erano stati destinati al rimboschimento del Parco del Campo dei Fiori.

«L’idea di addobbare il centro con delle piante vive da donare poi al parco era venuta a novembre, perché mentre pensavamo a cosa realizzare per le imminenti festività al Campo dei Fiori era verificato l’incendio che aveva distrutto molti ettari di bosco – spiega il sindaco Massimo Mastromarino – Dunque abbiamo chiesto ai responsabili del Parco e ottenuto l’ok abbiamo comprato 120 abeti rossi certificati. Una quarantina ieri sono stati portati a nostre spese fino all’azienda agricola di Comerio che ci ha indicato il Parco, dove resteranno fino a quando sarà il momento giusto per piantarli».

Qualcuno ha fatto osservare che gli abeti rossi non sono piante autoctone del territorio del Parco regionale: «Anche questo – risponde Mastromarino – è stato discusso con gli esperti del Parco che ovviamente lo sanno che non sono piante autoctone. Però esiste da molto tempo un’area del Parco dove c’è una pineta e gli alberi saranno messi lì».

L’iniziativa si è dunque conclusa con soddisfazione di tutti: «Ringrazio i commercianti per la collaborazione e un grazie speciale ad Alfonso e Michele che hanno messo a disposizione mezzi e tempo per portare a termine il carico e il trasporto delle piante».

Alcuni degli abeti restanti sono stati richiesti dagli Alpini di Lavena Ponte Tresa, gli altri resteranno a dimora.

Tutte le notizie sull’incendio al Campo dei Fiori

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore