Polfer Lombardia, il bilancio delle attività durante il weekend pasquale

Cinque arresti e 22 denunce sui treni della Regione, sorvegliati speciali nell'ultimo lungo fine settimana di festività

Avarie

La Polizia Ferroviaria lombarda fa il bilancio dell’attività svolta durante le ultime festività di Pasqua: prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, vigilanza in stazione, servizi di scorta a bordo treno e presidi durante l’incarrozzamento dei viaggiatori, contravvenzioni per violazioni al regolamento ferroviario, controlli ai centri di raccolta di materiale ferroso, rintraccio di persone scomparse.

Alla ordinaria attività che ogni giorno viene svolta dai Poliziotti della Specialità, si sono aggiunti giornate di controlli straordinari come quelli fatti durante le festività appena concluse.
Dal 29 marzo al 2 aprile questi sono i numeri della Lombardia: 342 servizi di vigilanza negli scali ferroviari; 93 servizi di scorta a bordo dei convogli; 225 treni scortati; 80 pattugliamenti lungo la linea ferroviaria; 28 servizi antiborseggio; 2 i cosiddetti “pattuglioni straordinari”; 1 minore rintracciato; 16 contravvenzioni elevate di cui 12 al regolamento ferroviario; 768 persone identificate, 5 arrestate e 22 denunciate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore