Pontisola sconfitto, alla corsa per il primo posto rimangono solo Rezzato e Pro Patria

Con la sconfitta nel recupero in casa della Virtus Bergamo, il Pontisola si stacca. Squalificato Gazo per la Pergolettese

pro patria

A cinque giornate dalla fine del campionato rimangono solo due contendenti per il primo posto del Girone B di Serie D, quello che dà diritto alla promozione in Serie C.

Dalla lotta esce il Pontisola, che nel recupero della 31a giornata è stato sconfitto 4-1 in casa della Virtus Bergamo. Questo ko relega i bergamaschi a -6 dalla Pro Patria e -8 dal Rezzato.

Rezzato che mantiene ancora la prima posizione con due punti di vantaggio sui tigrotti, ma deve ancora scontare il turno di riposo alla penultima giornata di campionato.

Sarà una corsa a chi sbaglia meno per le due squadre che si contendono la prima piazza per aggiudicarsi il salto di categoria.

Domenica (8 aprile ore 15.00) allo “Speroni” ci sarà una sfida molto importante, forse la più difficile per la Pro Patria in questo finale di stagione. Ospite la Pergolettese del bomber del girone Emanuele Ferrario, 27 gol in 30 gare stagionali.

Mister Ivan Javorcic non potrà contare sullo squalificato Francesco Gazo e sull’infortunato Mario Santana, mentre tornerà a disposizione il jolly Riccardo Colombo.

Gara sulla carta più agevole per il Rezzato, che affronterà in casa il Ciliverghe Mazzano. Partita da ex per bomber Alessandro Bertazzoli e mister Emanuele Filippini, che lo scorso anno hanno ottenuto grandi risultati in gialloblu.

CLASSIFICA: Rezzato 70; Pro Patria 68; Pontista 62; Pergolettese 59; Darfo Boario 58; Virtus Bergamo 52; Lecco 51; Caravaggio 44; Bustese 42; Ciliverghe, Lumezzane 40; Scanzorosciate 38; Crema 37; Levico Terme 35; Trento 33; Ciserano 30; Grumellese 26; Dro 24; Romanese 11.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore