Premio Prina: al via la ottava edizione

Pubblicato il bando del concorso internazionale di fotografia nell’ambito del Premio Chiara. C’è tempo fino al 21 maggio 2018

riccardo prina

L’Associazione Amici di Piero Chiara, la famiglia Prina, l’Associazione degli Amici di Riccardo ricordano il critico d’arte e di fotografia Riccardo Prina (1969-2010) indicendo l’VIII edizione del concorso internazionale di fotografia a lui dedicato, con il patrocinio e il sostegno del Consiglio della Regione Lombardia, con il sostegno e la collaborazione di Repubblica e Canton Ticino, Comunità di Lavoro Regio Insubrica, Comune di Varese, Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, Triennale di Milano, Museo MAGA Gallarate, Galleria Ghiggini, Osservatorio Metropolitano di Milano e con la collaborazione del Cfp Bauer–AFOL Metropolitana. Il Premio è ideato dall’Associazione Amici di Piero Chiara ed è diretto da Bambi Lazzati.

Il racconto è parte basilare del Premio Chiara, premio letterario dedicato allo scrittore Piero Chiara e organizzato dall’Associazione Amici di Piero Chiara, giunto nel 2018 alla XXX edizione.

Oggetto del Premio è “un racconto fotografico”: si richiede una sequenza fotografica da 3 a 6 scatti che abbia in sé un’idea di narrazione, inserita in uno spazio massimo di 1 metro lineare.

Partecipazione gratuita, riservata a fotografi dai 18 ai 40 anni. I partecipanti garantiscono che l’opera presentata è originale e inedita. Sono ammessi a concorrere anche i vincitori e i menzionati delle passate edizioni.

Per partecipare al Premio bisogna inviare entro e non oltre lunedì 21 maggio 2018 esclusivamente via email all’indirizzo premioprina@gmail.com la seguente documentazione: una sequenza fotografica, da 3 a 6 scatti, che abbia in sé un’idea di narrazione, inserita in uno spazio massimo di 1 metro lineare, corredata da titolo; i singoli scatti e l’immagine della composizione dell’opera, tutto in formato .jpg; un testo di massimo 200 battute (spazi inclusi) che spiega il racconto fotografico; breve biografia discorsiva di massimo 300 battute (spazi inclusi); fotocopia della carta d’identità e fotografia dell’autore e scheda di partecipazione, scaricabile al link sottostante, compilata.

Qui il link per scaricare il bando .

La selezione delle opere finaliste sarà affidata alla Giuria del Premio Prina, presieduta da Mauro Gervasini critico cinematografico, e composta da Marina Ballo Charmet fotografa e video artista, Edoardo Bonaspetti curatore e direttore Mousse, Rudi Bianchi collezionista fotografico e fotografo, Riccardo Blumer architetto e designer, Francesca Damiani Prina, Carla De Albertis imprenditrice e socia Amici della Triennale, Marco Introini architetto e fotografo, Bambi Lazzati direttrice Premio Chiara, Denise Sardo curatrice, Elisabetta Sgarbi regista, fondatrice de La Nave di Teseo e direttrice de La Milanesiana, Emma Zanella direttrice Museo MAGA Gallarate.

I giurati riceveranno dalla Segreteria del Premio le opere pervenute entro i termini, corredate dai documenti richiesti e organizzate anonimamente su supporto adeguato (USB). Ogni giurato esaminerà il materiale e sceglierà le opere finaliste.

Nel mese di settembre 2018, durante la mostra delle opere finaliste in programma presso la Triennale di Milano, la Giuria si riunirà nuovamente per individuare in modo insindacabile e inappellabile chi premiare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore