Pro Patria, battere la Pergolettese è vitale

Domenica 8 aprile (ore 15.00) i tigrotti ospiteranno i gialloblu di Crema. Una sfida da non sbagliare

pro patria donato disabato

Pergolettese, Trento, Levico, Ciliverghe e Darfo Boario. Saranno queste le cinque avversarie della Pro Patria da qui alla fine del campionato. Una sfida diretta continua a distanza con il Rezzato: chi sbaglierà meno salirà tra i professionisti.

Domenica 8 aprile (ore 15.00) allo “Speroni” arriverà la Pergolettese, forse l’ostacolo più difficile da superare per i tigrotti in questo finale di stagione. Una sfida che nasconde tante insidie, ma che la squadra di mister Ivan Javorcic non può permettersi di sbagliare.

Due assenze pesanti per i biancoblu: mancheranno il centrocampista Francesco Gazo, squalificato, e il capitano Mario Santana, infortunato. Ritornerà invece a disposizione Riccardo Colombo, che non partirà dal primo minuto, ma potrebbe mettere a disposizione della squadra la propria duttilità tattica nel corso della gara.

Il modulo non cambierà: 3-4-1-2 con scelte pressoché fatte. In porta fiducia a Mangano, dietro alla linea difensiva formata da Molnar, Zaro e Scuderi, di rientro dalla squalifica. A centrocampo in mediana dovrebbero esserci Pettarin e Mozzanica (o Pedone con l’arretramento di Disabato), con Cottarelli e Galli sulle fasce. Disabato dovrebbe agire da trequartista alle spalle di Gucci e Le Noci.

La Pergolettese, quarta in classifica con 59 punti, arriva da tre vittorie consecutive, tra le quali quella contro il Rezzato: 2-1 al “Voltini”. I gialloblu sono già praticamente sicuri di rientrare nei playoff, ma non hanno intenzione di fare regali. Pericolo numero uno per la difesa tigrotta, imbattuta da quattro gare, sarà Carlo Emanuele Ferrario, capocannoniere di tutta la Serie D con 27 reti in 30 partite.

La squadra di mister Luciano De Paola dovrebbe schierarsi con il 4-3-3 con il varesotto Matteo Contini al centro della difesa. In dubbio il centrocampista Samuele Dragoni, dovrebbe rientrare tra i convocati il difensore Alessandro Baggi, che ha saltato la gara contro la Grumellese per un problema muscolare.

Nella gara di andata a Crema, la Pergo si portò a casa la vittoria grazie all’1-0 griffato da – manco a dirlo – Ferrario. Fu una delle peggiori prestazioni stagionali della Pro Patria, anche a detta di mister Ivan Javorcic, che anche recentemente ha ricordato l’amarezza di quella sconfitta.

La diretta di VareseNews è già iniziata (GUARDA QUI). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #direttavn e #propatriapergolettese via Instagram e Twitter.

SERIE D – GIRONE B – 34° GIORNATA – Domenica 8 aprile ore 14.30: Lecco – Darfo Boario; Romanese – Levico; Crema – Bustese; Dro – Scanzorosciate; Grumellese – Trento; Pontisola – Ciserano; Pro Patria – Pergolettese; Rezzato – Ciliverghe; Virtus Bergamo – Lumezzane. Riposa: Caravaggio.

CLASSIFICA: Rezzato 70; Pro Patria 68; Pontista 62; Pergolettese 59; Darfo Boario 58; Virtus Bergamo 52; Lecco 51; Caravaggio 44; Bustese 42; Ciliverghe, Lumezzane 40; Scanzorosciate 38; Crema 37; Levico Terme 35; Trento 33; Ciserano 30; Grumellese 26; Dro 24; Romanese 11.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore