Pro Patria, a Trento non c’è margine d’errore

Non possono sbagliare i tigrotti domenica 15 aprile (ore 15.00) allo stadio “Briamasco” per puntare al primo posto

pro patria trento

(Foto Facebook – AC Trento SCSD)

L’obiettivo rimane quello: il primo posto. Il pareggio contro la Pergolettese ha cambiato prospettiva per la classifica ma non nella testa della Pro Patria che vuole continuare a puntare alla promozione diretta in Serie C.

Nella lotta a distanza contro il Rezzato (avanti 4 punti ma con una gara in più, che sarà impegnato a Darfo Boario), i tigrotti saranno ospiti – per la trentacinquesima e quartultima gara di campionato – del Trento domenica 15 aprile alle ore 15 allo stadio “Briamasco”. Una gara che nasconde diverse insidie, ma nella quale i ragazzi di mister Ivan Javorcic non hanno altro risultato utile se non la vittoria.

Ancora da capire quale sarà l’undici che scenderà in campo ma il modulo non cambierà: 3-4-1-2 confermato e scelte quasi obbligate. Potrebbe rientrare tra i convocati capitan Mario Santana dopo l’infortunio muscolare, mentre Riccardo Colombo potrebbe fermarsi ancora. Qualche problemino anche per Elia Bortoluz, così in attacco ci sarà ancora la coppia Gucci – Lenoci, con uno tra Disabato e Pedone sulla trequarti.

Il Trento è invischiato nella lotta salvezza e attualmente è quintultimo con 36 punti. Il 30 marzo, dopo il pareggio 3-3 nel turno prepasquale contro il fanalino di coda Romanese, la società ha accettato le dimissioni di Antonio Filippini, affidando la panchina per questo finale di stagione a Claudio Rastelli, più volte avversario ostico per la Pro Patria tra i professionisti alla guida di Pergocrema e FeralpiSalò.

Nella prima uscita sotto la guida del nuovo mister, i trentini hanno vinto una sfida salvezza importante in casa della Grumellese (2-1). Schema: 4-3-3 con Ferraglia, Bardelloni e Aperi nel tridente d’attacco. Dei tre attaccanti, sono andati a segno il giovane Ferraglia e l’esperta punta Bardelloni, arrivato a gennaio dalla Giana Erminio. Cerca ancora il primo gol in maglia gialloblu Sebastiano Aperi, determinante lo scorso anno nel Gozzano con 10 gol in 18 presenze. In mezzo al campo mancherà Papa Dadson, fermato dal giudice sportivo.

La diretta di VareseNews è già online (guarda qui). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #direttavn e #trentopropatria via Instagram e Twitter.

35° giornata – Sabato 14 aprile ore 20.30: Pergolettese – Crema; Domenica 15 aprile ore 15.00: Bustese – Dro; Ciliverghe Mazzano – Romanese; Ciserano – Vitus Bergamo; Darfo Boario – Rezzato; Levico – Grumellese; Lumezzane – Caravaggio; Scanzorosciate – Pontisola; Trento – Pro Patria. Riposo: Lecco.

CLASSIFICA: Rezzato 73; Pro Patria 69; Pontisola 65; Pergolettese 60; Darfo Boario 58; Virtus Bergamo 55; Lecco 54; Caravaggio 44; Bustese 42; Levico 41; Crema, Ciliverghe, Lumezzane 40; Scanzorosciate 38; Trento 36; Ciserano 30; Dro 27; Grumellese 26; Romanese 11.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore