Rescaldina, appello del Comune per aiutare gli sfollati

Per chi fosse interessato a dare il proprio contributo è possibile rivolgersi direttamente all’Amministrazione comunale di Rescaldina

esplosione in palazzina a Rescaldina

Un appello per tecnici della progettazioni, mobili, biancheria, vestiti, buoni acquisto, offerte economiche è quello lanciato del sindaco Michele Cattaneo per far fronte all’emergenza creata sabato dal crollo della palazzina in via Brianza a Rescaldina che ha lasciato 12 famiglie “senza casa, senza vestiti, senza auto”.

L’appello è stato rilanciato sui social, che riportano la missiva del primo cittadino diretta a “imprese commerciali, industriali e artigiane”.

«E’ un’emergenza senza precedenti per il Comune – spiega nella missiva Cattaneo – che cerca soluzioni abitative che possano diventare stabili per alcuni mesi e che per qualcuno possano anche diventare definitive. La nostra ricerca si è indirizzata soprattutto verso appartamenti ammobiliati, ma il mercato non ne offre a sufficienza. Ci troviamo quindi in tempi brevissimi a dovere arredare case e a doverle riempire di tutto quello che può servire ad una famiglia».

Per chi fosse interessato a dare il proprio contributo è possibile rivolgersi direttamente all’Amministrazione comunale di Rescaldina: Tel. 0331/467811; Email: info@comune.rescaldina.mi.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore