Si corre lo storico “Sanremo”, Crugnola vuol essere protagonista

Tra venerdì 13 e sabato 14 si disputa la seconda tappa del Campionato Italiano. Il varesino sfida il favorito Andreucci. In gara anche Pederzani

Rally del Ciocco, Crugnola sul podio

Una delle gare più celebri e longeve d’Italia, il Rally di Sanremo, scatta quest’oggi – venerdì 13 aprile – e mette di fronte i grandi protagonisti del Campionato Italiano Rally (CIR).

La gara ligure è giunta alla sua 65a edizione ma ha le sue radici addirittura nel 1928 ed è stato a lungo tappa italiana del Mondiale. Nelle ultime tre annate a vincere è stato il “solito” Paolo Andreucci, il dieci volte campione tricolore che sarà al via anche questa volta con l’obiettivo di salire sul gradino più alto del podio.

A Sanremo ci sarà però anche Andrea Crugnola, uno dei principali sfidanti del plurititolato pilota della Peugeot ufficiale. Il 28enne varesino è stato secondo al Ciocco, gara d’apertura del CIR, ed è pronto a fare la sua gara anche in Riviera. Crugnola avrà il numero 2 sulle fiancate della sua Ford Fiesta R5 del team HK Racing (navigata da Danilo Fappani) e si prenota per un ruolo da protagonista.
I rivali vanno però oltre ad Andreucci: in lizza ci sono infatti i vari Campedelli, Rusce e Gilardoni sulle altre Fiesta, Michelini e Skandola sulle Skoda Fabia, Nucita sulla Hyundai I20 e Pollara sulla Peugeot 208 “alternativa” a quella di “Ucci”.

Al via della prova tricolore ci sarà un secondo portacolori varesino. Si tratta del giovane Riccardo Pederzani, 20 anni a fine aprile, iscritto alla gara insieme al navigatore Edoardo Brovelli su una Renault Twingo che partecipa al trofeo monomarca della casa francese, la medesima vettura testata settimana scorsa nel “2 Laghi”.

Il Rally di Sanremo si compone in tutto di dieci prove con la “chicca” delle notturne tra oggi e domani. La gara si chiude sabato all’ora dell’aperitivo con l’impegnativa PS10, Testico-Colle d’Oggia di ben 34 chilometri: se ci sarà incertezza sul risultato, quel tratto deciderà tutto.

LA PILLOLA STATISTICA

2 – Le vittorie della Ford, la casa per cui corre Crugnola in questa edizione, al Rally di Sanremo. Il marchio ovale non ha mai avuto grande feeling sulle strade del Ponente ligure: gli unici due trionfi risalgono al 1993 con Franco Cunico con la Escort RS Cosworth (un’edizione valida per il Mondiale) e al 2012 quando Giandomenico Basso vinse sulla Fiesta S2000.

CIR – Classifica (dopo 1 gara)
1) Andreucci 15 punti; 2) CRUGNOLA 12; 3) Campedelli 10; 4) Michelini 6; 5) Rusce 4.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore