Studenti Ied alla Varese Design Week progettano per The Blond Salade

Due i progetti in mostra, una "hall di cortesia" per i clienti Best Western, e uno spazio di lavoro pensato per il team di The Blond Salade, il blog di Chiara Ferragni

Generico 2018

Un concept per un nuovo spazio di lavoro che rispecchi l’identità di un brand giovane e creativo come il noto blog The Blond Salad; una hall d’albergo adattabile alle esigenze degli ospiti più affezionati degli hotel Best Western.

Si tratta di TBS CAMPUS e Hall PLASMABILE, i due progetti che segnano la presenza dell’Istituto Europeo di Design alla Varese Design Week 2018, dal 12 al 16 aprile. Autrice di entrambi è Greta Spinazza, studentessa al terzo anno del Corso di Interior Design IED Milano, con cui hanno collaborato i colleghi Fabia Colombo e Gabrio Martinelli per la progettazione di TBS campus.

L’esposizione è ospite per i 5 giorni della manifestazione varesina presso lo studio atelier Silvana Barbato, nel cuore della città.

TBS CAMPUS – progetto per i nuovi uffici di TBS Crew, il team del blog The Blond Salad – è stato pensato per supportare l’interazione, la creatività, la condivisione, l’ispirazione reciproca, l’espressione personale dei giovani talenti, favorendo acusticamente e spazialmente le diverse attività lavorative che vi si svolgono.

L’ambiente di lavoro – composto da un’area conoscitiva ed esperienziale, una piazza delle idee/area break per favorire la condivisione e lo scambio, un ambiente ufficio diviso in 3 unità, un’area meeting formale – è stato progettato per essere la traduzione fisica del brand (che è principalmente una realtà online), garantendo un’esperienza fisica e reale sia ai lavoratori sia ai visitatori; e prestandosi di conseguenza ad essere un luogo fotografabile e di condivisione.

HALL PLASMABILE è un progetto studiato per assicurare ai clienti Best Western Rewards un corner riservato. Un ambiente comune ma adattabile di volta in volta alle diverse esigenze degli ospiti fidelizzati, per la maggior parte uomini d’affari: uno spazio esclusivo, modificabile, un luogo dove si possa lavorare in autonomia o in coworking, custodire i propri oggetti di valore ma anche rilassarsi, cambiarsi o rinfrescarsi in totale privacy e tranquillità, per esempio nel momento in cui la propria camera all’arrivo non è ancora pronta o si è già fatto il check-out per la partenza.

Uno spazio replicabile in tutte le hall degli hotel Best Western, con dimensioni e forme differenti e in cui anche le tonalità calde dell’ambiente e dell’arredo contribuiscono alla sensazione di essere a casa, anche se fuori casa.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore