Sub Strato, riapre lo spazio di via Robbioni

I ragazzi dell'Associazione WGArt domenica 15 aprile riapriranno lo spazio nel centro città con una giornata di musica e live painting

All'ex libreria Veroni nasce lo spazio "Substrato"

Lo scorso ottobre avevano annunciato la chiusura ma oggi, Sub Strato tornerà a “vivere” lo spazio di Via Robbioni, 5 °(l’ex libreria Veroni).

L’associazione WG Art ha deciso di tornare nel centro città con tante attività dedicate all’arte, alla musica live e agli incontri.

Nata nel 2011 con l’obiettivo di riqualificare gli spazi urbani infatti, è da sempre legata alla promozione della street art e la creatività giovanile tanto che ha portato in città writers di livello internazionale come Ravo, 108, Sea Creative, Luige Vine Semeraro e tanti altri. Nella primavera del 2017 ha aperto lo spazio di Via Robbioni ma ha chiuso i battenti dopo sei mesi, anche in vista dell’inverno e dell’aumento dei costi di gestione dovuti al riscaldamento.

«In questi mesi ci siamo guardati intorno alla ricerca di uno spazio definitivo che potesse fare al caso nostro ma non abbiamo trovato nulla – spiega Ileana Moretti fondatrice di WGArt -. Abbiamo quindi deciso di riaprire, fino ad ottobre, grazie ad un nuovo accordo di comodato d’uso gratuito con il proprietario».

La giornata di riapertura è per domenica 15 aprile, dalle 15 e 30 alle 23,00 e vedrà live painting su pannelli esterni e l’evento “Street emotion” organizzato da  MyLab. A partire dalle ore 18 suoneranno le badn “Le Leech” e i “Black Velvet”.

Seguiranno quindi una primavera e un’estate di incontri aperti a tutti e organizzati, come sempre, dai giovani volontari e fondatori dell’associazione. «La nostra idea resta quella di trovare uno spazio permanente per poter organizzare una stagione più strutturata – continua Ileana Moretti -. Lo spazio di Via Robbioni per noi avrebbe dei costi troppo alti e durante l’inverno non potremmo sostenere i  costi del riscaldamento». Intanto, l’appuntamento è per domenica e gli organizzatori assicurano che ci saranno diverse sorprese.

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 09 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore