Torna l’appuntamento con la musica dei Mandolinisti Bustesi

Appuntamento sabato 14 aprile alle ore 18 nella villa Ottolini-Tosi sarà con il quartetto "Renzo Pistoletti". A seguire aperitivo

mandolino mandolinisti

E’ alle porte l’ottava edizione degli “Incontri Chitarristici e Mandolinistici Bustesi“, rassegna musicale realizzata dai Mandolinisti bustesi con il contributo dell’Amministrazione comunale di Busto Arsizio. La manifestazione si presenta sempre più come il punto di incontro e di fusione tra due culture, quella chitarristica e mandolinistica, ripristinando il secolare rapporto artistico tra questi due strumenti.

Protagonista del concerto di sabato 14 aprile alle ore 18 nella villa Ottolini-Tosi sarà ancora una volta il quartetto “Renzo Pistoletti”, la formazione da camera dei Mandolinisti Bustesi, che proporrà un programma basato sul tema del ballo e della danza nella prima metà del ‘900. Fino a quell’epoca infatti la vita sociale di ogni città italiana era scandita dalle feste da ballo date nei palazzi nobiliari e nei salotti della grande e piccola borghesia. Mandolino e chitarra sono stati grandi protagonisti di questo fenomeno sociale e culturale tant’è che la maggior parte delle musiche per formazioni a plettro di quel periodo, soprattutto trii e quartetti, giunti fino a noi sono dei “ballabili”.

Il programma sarà dunque impostato sulle danze di sala del primo novecento tra le quali troviamo mazurke, polke, one-step, fox-trot, valzer boston, schottish e anche altro. Le musiche sono degli autori italiani per strumenti a plettro più in voga in quel periodo: Amedeo Amadei, Vincenzo Billi, Ignazio Bitelli, Carlo Munier, Giacomo Sartori e altri.

Al termine del concerto i Mandolinisti Bustesi offriranno il tradizionale aperitivo. L’ingresso è libero e gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore