Tresoldi contento a metà: «Dovevamo chiudere il primo tempo in vantaggio»

Il tecnico del Varese commenta il 2-2 contro la Folgore Caratese: «Abbiamo creato tanto, voglio rivedere i gol». Lercara: «Gol per mia mamma e la mia ragazza»

varese folgore caratese

Il Varese pareggia 2-2 contro la Folgore Caratese e continua a non trovare la vittoria al “Franco Ossola”. Gara però positiva per il biancorossi, anche secondo la disamina di mister Paolo Tresoldi: «Il primo tempo a ritmi alti e il primo caldo non ci hanno permesso di giocare un secondo tempo brillante. Il rammarico è non aver chiuso il primo tempo in vantaggio, è stato determinante subire gol nel finale. È giusto che nessuno faccia sconti, quando si va a giocare, si gioca. Sono un fan di tutti i miei giocatori, ma oggi è giusto evidenziare la prestazione di Lercara: ha sposato la causa, soffriva il fatto di non riuscire a segnare e oggi ha fatto uno dei colpi che mostra in allenamento. Abbiamo preso due gol su due inserimenti da dietro, ma il secondo lo voglio rivedere. Peccato perché oggi abbiamo creato diverse palle gol, meglio che a Borgosesia. Simonetto si è fatto male, nei prossimi giorni valuteremo la sua situazione. Domenica ci aspetta in’altra sfida delicata a Seregno. È ancora lunga, la quota salvezza credo sia più alta dei 42 punti e ce la giocheremo fino all’ultima giornata».

Lorenzo Lercara ha finalmente trovato la via della rete: «Finalmente il gol. Lo aspettavo da tanto, ma le cose importanti sono altre. Dedico il gol alla mia ragazza Micol e a mia madre Stefania. Possiamo pensare solo al campo e alla prossima domenica, aspettando qualche novità a livello societario. Sono qui da 11 anni, questo penso sia il momento peggiore ma ne usciremo anche questa volta. Sento la fiducia del mister e sono contento di questo».

Ex di turno e varesino, Simone Moretti oggi ha giocato da capitano della Folgore: «La situazione mi è molto chiara, mi aspettavo un Varese gagliardo, come spesso capita nei momenti di difficoltà. Ho visto una squadra unita e coesa e i ragazzi stanno dimostrando di avere dei valori. Credo che lotteranno fino alla fine per la salvezza. È stata una gara equilibrata: meglio il Varese all’inizio nonostante il nostro vantaggio. Su nostre disattenzioni sono riusciti a ribaltarla ma alla fine credo che il pareggio sia stato il risultato più giusto».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore