Uccise il compagno della sorella per vendicarla, chiesto il giudizio immediato

La Procura ha chiuso le indagini sull'omicidio di Gennaro Tirino, il 38enne freddato a settembre da Antonio Calello, fratello della fidanzata

omicidio legnano gennaro tirino

Il sostituto procuratore di Busto Arsizio Nicola Rossato ha chiesto il giudizio immediato per Antonio Calello, il 30enne accusato dell’omicidio di Gennaro Tirino, 38enne di Napoli ma residente a Castellanza freddato con 7 colpi di pistola la mattina del 27 settembre 2017 in via Tasso.

Gli inquirenti, dunque, sono convinti di aver ricostruito con certezza le responsabilità dell’efferato delitto che, come emerso nelle prime ore successive alle indagini, è certamente legato ad una questione di onore per le percosse inflitte alla sorella di Calello che in quel periodo aveva un rapporto sentimentale con Gennaro Tirino.

Ci sarebbe dell’altro. A Calello, infatti, è contestata anche la premeditazione in quanto le indagini hanno fatto emergere un rapporto molto stretto tra lui è Tirino precedente al rapporto con la sorella. In sostanza Calello, a differenza di quanto aveva detto nei primi interrogatori, era molto amico di Tirino e tra loro c’era stata una frequentazione stretta che negli ultimi tempi si era diradata.

Ora dovrà essere il difensore di Calello a scegliere se far affrontare al suo assistito la Corrte d’Assise oppure se scegliere il rito abbreviato e sperare, dunque, in una riduzione di un terzo della pena.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore