Vaccinazioni: raggiunta la copertura adeguata tra i bimbi 0 e 6 anni

In Lombardia rimane ancora una fetta di minori inadempienti nella fascia scolare: il 15% per l'esavalente e il 12% per rosolia, parotite e morbillo

Vaccinazioni

Torna l’obbligo vaccinale e in pochi mesi si raggiunge “l’immunità di gregge”. L’annuncio dell’adeguata adesione agli inviti vaccinali è stato fatto dall’assessore regionale alla Sanità Giulio Gallera che ha reso pubblici i dati relativi all’ultima rilevazione del 20 marzo scorso: « L’analisi – ha sottolineato l’assessore – indica che sia per la vaccinazione esavalente e sia per quella morbillo, parotite e rosolia, siamo sulla buona strada per recuperare i non vaccinati e raggiungere la copertura del 95%, che l’Organizzazione mondiale della Sanita’ indica necessaria per ottenere l’immunità di gregge, soprattutto per quanto riguarda le coorti dal 2011 al 2015. Per l’esavalente, in queste coorti, si è già raggiunta, si va, infatti, dal 96,2% della classe 2011 al 95,7% di quella del 2015; per il morbillo dal 94,8% al 94,1%».

L’obbligo dei vaccini riguarda 1.409.500 minori tra 0 e 16 anni. Gli inadempienti si sono ridotti di numero: per l’esavalente si è passati da 121.138 a 93.729 (15% del totale popolazione), per il morbillo da 132.972 a 108.740 (12,9%). Ci sono inoltre 18.655 prenotazioni per effettuare la vaccinazione prima del termine dell’anno scolastico 2017/2018.

«Per quanto riguarda l’allarme lanciato dall‘Istituto Superiore di Sanità per l’aumento del numero di adulti colpiti da casi di morbillo – ha concluso l’assessore – anche in Lombardia si registra questo fenomeno. Prendendo come riferimento i 6 picchi epidemici che si sono verificati nel 2000, 2002, 2003, 2008, 2011, 2013 e 2017 si nota, oltre al numero di casi concentrato nella fascia di età di offerta della vaccinazione, un progressivo spostamento in avanti dell’età relativa al tasso di incidenza più elevato: dai 5 – 9 anni del 2002 ai 30-34 del 2017. A questo proposito voglio ricordare che i nostri centri vaccinali offrono la vaccinazione gratuita per il morbillo anche a tutti gli adulti e che essa è particolarmente consigliata ai soggetti a rischio per patologia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore